Serie C – Girone A: Brignani piega l’Olbia, tre punti per il Pisa

Si gioca Olbia-Pisa gara valida per la 31/a giornata del Girone A di Serie C. Reduci dall’importante colpo in casa del Gozzano, i sardi cercano punti importanti per mantenersi a distanza di sicurezza dalla zona calda della classifica, mentre i toscani puntano a difendere la propria zona playoff, migliorando la propria classifica.

 

0-1

 

 

 

Olbia (4-3-1-2): Van der Want 6; Pinna 5.5, Iotti 5.5, Bellodi 6, Cotali 5.5; Vallocchia 5.5, Muroni (75′ Caligara 5.5), Pennington 5; Peralta 5.5; Ogunseye (69′ Gemmi 6), Maffei (46′ Ragatzu 6). All.: Filippi
Pisa (3-4-1-2): Gori 6; Meroni (83′ Buschiazzo sv), Brignani 7, Benedetti 6.5; Birindelli 6.5, Verna 6, Gucher 6.5 (90′ Izzillo sv), Lisi 6; Minesso 5.5 (63′ Di Quinzio 6); Marconi (83′ Moscardelli sv), Masucci (63′ Pesenti 6). All.: D’Angelo
Marcatori: 39′ Brignani
Ammoniti: Ietto, Gemmi (O); Minesso (P)
Arbitro: Gariglio di Pinerolo.

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Meglio il Pisa sin dall’avvio, con gli uomini di D’Angelo che provano a farsi vedere a sprazzi con veloci giocate: ci prova Masucci di testa sul cross di Birindelli, pallone fuori non di molto. Per la prima occasione Olbia bisogna attendere il 17′, quando è Maffei in girata a testare il riflesso di Gori. Un’occasione che accende evidentemente i sardi, più sicuri nel prendere l’iniziativa rispetto ai primi minuti: clamorosa l’occasione divorata da Iotti, che si ritrova tutto solo sul secondo palo, ma fallisce un facile tocco da pochi passi con il sinistro. Ma nel momento più difficile, gli ospiti trovano il vantaggio: perfetto cross di Gucher per Brignani, che stacca in maniera imperiosa e con un gran colpo di testa batte Van Der Want, firmando lo 0-1.

Pur a ritmi piuttosto bassi, è il Pisa a controllare con sicurezza la partita: prima Birindelli spedisce sul fondo di testa, poi Marconi colpisce il palo, anche lui con un’incornata, sull’assist di Birindelli. Le occasioni per gli ospiti sono numerose, anche perché l’Olbia fatica a reagire: Van Der Want riesce a respingere il colpo di testa di Verna, mentre Marconi mette di poco a lato. È proprio l’attaccante ospite a divorarsi il raddoppio a 12′ dalla fine, che da due passi mette alto sopra la traversa di testa. I padroni di casa si fanno vedere soltanto all’80: il neo entrato Ragatzu si libera e calcia con il sinistro da dentro l’area piccola, pallone a lato di un soffio.

Autore

Cosa ne pensi?