Girone C

Serie c: arriva la messa in mora
Girone C, Serie C

Serie c: arriva la messa in mora

Arriva la messa in mora da parte dei calciatori del Brindisi. Nei giorni scorsi infatti sono arrivate le comunicazioni ufficiali trasmesse tramite PEC alla società brindisina da parte dei propri tesserati , tramite l’ufficio legale dell’associazione italiana calciatori, i calciatori singolarmente hanno chiesto la messa in mora, della società del Brindisi. Questa possibilità era stata anche preannunciata dal delegato dell’AIC, Marco Piccinni, ospite del emittente regionale antenna sud, dopo il mancato pagamento annunciato dagli stessi atleti per la scadenza del 16 marzo e attualmente rimasto insoluto. L’accordo collettivo prevede ora la possibilità di procedere alla messa in mora dopo ventuno giorni dal mancato pagamento Continua a leggere
Trapani, Cocco verso l’addio: si punta un attaccante dalla Serie B. I dettagli
Girone C, Girone I, Serie C, Serie D

Trapani, Cocco verso l’addio: si punta un attaccante dalla Serie B. I dettagli

Trapani, Cocco verso l'addio: si punta un attaccante dalla Serie B. I dettagli Una stagione straordinaria quella del Trapani. I granata archiviato il successo in Serie D iniziano a programmare il ritorno tra i professionisti. Ma tra i calciatori che andranno via, potrebbe esserci il bomber 37enne, Cocco, autore di 16 reti quest'anno. L'attaccante potrebbe andare a rinforzare un'altra big sempre di Serie D. Con la probabile conferma di Montini, la società potrebbe puntare su un altro esperto centravanti, ossia Federico Dionisi, con esperienza in Serie A ma soprattutto in Serie B, dove attualmente gioca con la Ternana.Continua a leggere
Taranto, adesso devi essere unita
Girone C, Serie C

Taranto, adesso devi essere unita

Nonostante i 4 punti di penalizzazione, gli uomini di Capuano hanno continuato a lottare per cercare di raggiungere quello che a Taranto viene definito come un vero e proprio sogno irrealizzabile. Oggi più che mai Taranto tutta deve essere riconoscente nei confronti dei propri ragazzi e del loro allenatore, che continuano a sudare la maglia, continuano a meritarsi tutto l'amore che i tifosi gli dimostrano giorno dopo giorno. Questo non è il momento delle polemiche, non è il momento dei: "GIOVEXIT". Non è il momento in cui si deve criticare la società perché quel momento prima o poi arriverà, questo è il momento in cui Taranto tutta deve riunirsi nel suo tempio ovvero lo Iacovone e continuare a sostenere questi ragazzi e mister Capuano, perché se lo meritano. Perché loro per tutta Taranto h...
Catania, le scuse di Zeoli
Girone C, Serie C

Catania, le scuse di Zeoli

Arriva il comunicato del Catania, a seguito dell'episodio degli scorsi giorni che ha visto la divulgazione di un audio, mandato dallo stesso allenatore del Catania, ecco  il comunicato contenente le scuse del tecnico: "Ritengo opportuno e doveroso scusarmi anche pubblicamente con il club e con la squadra per il contenuto di una mia nota vocale di carattere strettamente privato, risalente alla settimana successiva alla gara persa con la Turris e divenuta oggetto di diffusione non autorizzata. Ho già chiarito tutti gli aspetti di questa situazione con i dirigenti e con i calciatori, assumendomi la piena responsabilità del caso. Mi auguro che questa breve nota possa servire ad archiviare la vicenda e riportare l'attenzione sulla partita cruciale in programma domenica a Potenza contro il So...
ULTIM’ORA TARANTO ecco l’esito del ricorso
Girone C, Serie C

ULTIM’ORA TARANTO ecco l’esito del ricorso

E' arrivata la sentenza della Corte Federale d'Appello riguardo la penalizzazione di 4 punti inflitta al Taranto il 7 marzo dal TFN per violazioni amministrative. Il ricorso presentato dal Taranto è stato respinto, vengono confermati  i 4 punti di penalizzazione. Pubblicheremo le motivazioni quando verranno rese note. Continua a leggere
Fulmine a ciel sereno nel girone c di serie c, indagati 4 calciatori per calcioscommesse
Girone C, Serie C

Fulmine a ciel sereno nel girone c di serie c, indagati 4 calciatori per calcioscommesse

La procura federale ha concluso  le indagini, su 4 calciatori ex e non del Benevento indagati per calcio scommesse parliamo di :  Christian Pastina attualmente in forza ai giallorossi  Gaetano Letizia attualmente in prestito alla Feralpisalò Francesco Forte attualmente al Cosenza in presto al Ascoli Enrico Brignola attualmente al Catanzaro Secondo la Gazzetta i quattro indagati avrebbero scommesso su piattaforme legali, non attraverso prestanome. L'operazione è stata effettuata seguendo i movimenti di soldi riconducibili alle giocate. La sanzione minima in questi casi è di 3 anni di squalifica. Adesso i calciatori hanno 15 giorni per presentare le memorie difensive o farsi ascoltare. Successivamente, possono decidere se patteggiare ( come ha fatto Fagioli) o collaborare in...