Serie D Girone H – Colpo Gelbison, il Cerignola cade 2-1

Gelbison Cerignola Serie D Girone H Diretta Live

Si gioca alle 15:00 il match della 26/a giornata del Girone H del campionato di Serie D tra Gelbison e Cerignola. Allo stadio “Giovanni Morra”, la Gelbison va a caccia di punti pesanti in ottica salvezza contro una delle squadre più in forma del campionato. I padroni di casa sono infatti al momento undicesimi con 31 punti conquistati (a pari merito con Gravina e Team Altamura), soltanto 4 in più rispetto alla zona playout rappresentata da Nardò e Grumentum. I rossoblù hanno visto interrompere proprio lo scorso week-end la propria buona striscia di risultati utili consecutivi: sul campo del Gravina, infatti, la Gelbison ha dovuto arrendersi per 3-1, venendo così agganciata proprio dai gialloblù.

Dall’altra parte, arriva un Cerignola in straordinaria forma e ormai lanciato verso la vetta della classifica, con l’obiettivo di rientrare al più presto nella lotta al titolo e alla promozione. Lo scorso week-end, infatti, i gialloblù hanno fatto una grande prova contro il Sorrento quarto in classifica vincendo per 4-2, dopo aver travolto con un poker i campani già nel primo tempo. La squadra è ora reduce da tre vittorie di fila e ha 49 punti in classifica: 2 in meno rispetto al Foggia secondo e impegnato contro il Nardò e 5 in meno rispetto al Bitonto capolista, impegnato contro il Brindisi. Per i ragazzi di Feola c’è ancora l’obbligo di vittoria per sperare di avvicinarsi alla vetta e provare a riscattarsi dopo il pessimo inizio di stagione.

2-1
(CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA)

 

Gelbison (4-3-3): D’Agostino 7.5; Onda 6.5, Mautone 7, Giordano 6.5, Cassaro 6; Pipolo 5.5 (62′ ), Maio 7 (68′ Marin 6), Gori 6; Tedesco 7 (75′ Tandara 6), Tagliamonte 5.5 (68′ De Gregorio 6), De Foglio 7. All.: Squillanti
Cerignola (4-2-3-1): Cappa 5.5; Caiazza 6 (63′ Russo 6), Di Cecco 6, Longhi 6, Tancredi 6 (86′ Celentano sv); Coletti 6, De Cristofaro 5.5 (68′ Nembo 5.5); Sansone 7, Longo 5 (48′ Martiniello 6), Loiodice 5 (56′ Marotta 6.5); Rodriguez 5.5.  All.: Feola
Marcatori: 35′ Maio (G), 62′ De Foglio (G), 70′ Sansone (C)
Ammoniti: D’Agostino, Cassaro, Gori (G); Cappa (C)

Gelbison Cerignola Serie D Girone H Diretta Live

CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Inizio di gara subito frizzante, con il Cerignola che prova a tessere il proprio gioco con la solita velocità, mentre la Gelbison si copre per poi ripartire: le occasioni, però, scarseggiano, soprattutto perché gli ospiti non riescono ad affondare l’ordinata difesa di casa, affidandosi spesso a un lungo giro palla. La prima occasione arriva al 21′, con Rodriguez che trova spazio per il suo sinistro, blocca in due tempi D’Agostino; poco dopo, ci prova Coletti dalla distanza, il portiere ospite non si fida della presa e alza in angolo; risponde Tedesco, che calcia dalla distanza, para senza problemi Cappa. Ma al 35′, la Gelbison trova a sorpresa il vantaggio: meravigliosa punizione di Maio, che calcia direttamente in porta dalla sinistra, Cappa non riesce a togliere il pallone dalla porta e la sfera termina in rete. Galvanizzati dal gol, i rossoblù cominciano a giocare con convinzione, sfruttando anche lo smarrimento ospite: bel cross di Onda per Tedesco, che incorna da pochi passi, in qualche modo Cappa salva in angolo; poco dopo, ancora bravo il portiere gialloblù ad alzare in angolo sul colpo di testa di Mautone in occasione dell’angolo successivo. Superata la paura, il Cerignola torna a farsi vedere in avanti: buon dribbling di Sansone, che si inserisce in area dalla destra e calcia sul primo palo, D’Agostino respinge. Il primo tempo termina con la Gelbison avanti 1-0 sul Cerignola.

La ripresa si apre subito con il Cerignola all’assalto e alla disperata ricerca del gol: ci prova Loiodice, ma il tiro è troppo strozzato e finisce di poco sul fondo; poco dopo, il pallone arriva su una sponda dalle parti di Rodriguez, che dalla destra si inserisce in area, ma mette solo sull’esterno della rete. La gara resta un monologo gialloblù, che prova a trovare in tutti i modi di trovare il gol: ci prova da punizione Coletti, il pallone gira ma viene bloccato centralmente dal portiere. Ma al 62′, arriva un clamoroso gol della Gelbison, che trova il raddoppio nella maniera più sorprendente: sul rilancio di Cappa, De Foglio colpisce il pallone con l’intenzione di spazzare da centrocampo, ma la sfera prende una traettoria clamorosa e finisce direttamente in rete, facendo esplodere il pubblico di casa. Il Cerignola prova subito a riaprire la gara, con Marotta che se ne va sulla destra e mette un gran pallone per Martiniello che gira in porta, strepitoso intervento di D’Agostino a salvare il risultato. Ma al 70′, il Cerignola riesce a riaprire la partita: ennesima prodezza stagionale di Sansone, che ancora una volta si inventa una parabola perfetta da punizione e mette il pallone all’angolino dove non riesce ad arrivare D’Agostino. I ritmi, però, calano inevitabilmente anche per la stanchezza, sebbene sia sempre il Cerignola a farsi vedere maggiormente in avanti con le ultime forze rimaste: in pieno recupero, Russo lancia un disperato cross in area e trova Longhi, che incorna da distanza ravvicinata ma uno strepitoso D’Agostino risponde ancora presente salvando di puro riflesso; ancora più clamorosa l’occasione capitata a Longhi, che viene servito in area, ma al momento del dunque non riesce a segnare. Ma non c’è più tempo: colpo clamoroso della Gelbison che vince 2-1, sconfitta pesante per il Cerignola che spreca una buona occasione per riavvicinarsi alla vetta.

Gladiator Taranto DIRETTA LIVE Serie D: cronaca, risultato e marcatori

Foggia Nardò DIRETTA LIVE Serie D: cronaca, risultato e marcatori

Bitonto Brindisi DIRETTA LIVE Serie D: cronaca, risultato e marcatori

 

Cosa ne pensi?