Tag: Pareggio

L’Avellino non sa più vincere. Ultima spiaggia per Pazienza contro la Casertana?
Serie C

L’Avellino non sa più vincere. Ultima spiaggia per Pazienza contro la Casertana?

Un vero peccato, guardando a come era iniziato questo percorso, guardando a come la piazza aveva legato con un giovane allenatore che sembrava destinato ad "una storia d'amore" lunga e vincente con l'esigente popolo biancoverde. Parliamo di Michele Pazienza, da tecnico idolatrato al suo arrivo, è diventato, almeno per il momento, decisamente inviso alla piazza. Un solo punto nelle ultime 2 gare, l'Avellino che non sa approfittare del pareggio della Juve Stabia contro il Brindisi, ed esce dal Viviani di Potenza con un amaro 2-2 che sancisce, di fatto, la crisi. Cocente la delusione per essere stati capaci di ribaltare lo svantaggio iniziale e poi aver subito il pari alla fine. E non è bastato, anche per ragioni di turn over, lasciare fuori 6/11 della squadra sconfitta in casa contro i...
Catania: solo un pari contro la Casertana. E’ sempre più crisi
Serie C

Catania: solo un pari contro la Casertana. E’ sempre più crisi

Il deludente pareggio interno contro una Casertana che ha rischiato poco o nulla, ma soprattutto il rosso a Sturaro, al suo esordio dal primo minuto, certificano, se ce ne fosse ancora bisogno, che il Catania (ultima vittoria il 13 gennaio contro il Brindisi) non ha una identità e che soprattutto i soldi spesi, in questa categoria, Juve Stabia docet, senza una minima progettualità, non portano davvero da nessuna parte. Terzo pareggio nelle ultime quattro gare dopo quelli con Monopoli e Foggia, ma della vittoria neanche l'ombra se si conta il passo falso con il Picerno. Il Catania che anche con la Casertana raccoglie un punto al termine di 90 minuti con tanti rimpianti. Al Massimino – davanti a quasi 16mila spettatori – finisce 0-0 nella sfida della 25ma giornata del girone C di serie...
Il Monterosi mastica amaro, il Potenza acciuffa il pari in extremis
Serie C

Il Monterosi mastica amaro, il Potenza acciuffa il pari in extremis

Nell'anticipo di un girone C che scende in campo tutto domani (domenica), tranne che per il big match del lunedì del Santa Colomba tra Benevento e Crotone, il Monterosi si lascia raggiungere da un Potenza audace e fortunato. Nel match disputato al Gaetano Bonolis di Teramo, i laziali vanno in vantaggio al 41′ con il solito Michele Vano, Saporiti evita lo stop clamoroso del Potenza con il gol del pareggio siglato al 90′. Di seguito il tabellino del match. Monterosi Tuscia-Potenza 1-1  (pt 1-0) Monterosi Tuscia: Forte, Verde, Eusepi, Parlati, Piroli, Gavioli (61′ Scarsella), Sini, Gori (72′ Tolomello), Crivello (81′ Crescenzi), Mbende, Vano (81′ Di Francesco). All. Scazzola. A disposizione: Rigon, Tartaglia, Ferreri, Silipo. Potenza: Alastra, Armini (77′ Rossetti), Caturano, Sbra...
SERIE A – Lazio, Immobile: “Ci manca qualche punto”
Fantacalcio, Primo Piano, Serie A

SERIE A – Lazio, Immobile: “Ci manca qualche punto”

Ha parlato anche Ciro Immobile dopo il pareggio di Bologna. Il ragazzo si è detto soddisfatto per il gol realizzato, ma rammaricato per i punti persi dalla sua squadra. Ecco le dichiarazioni, riprese dal sito della Lazio: “Oggi abbiamo sfidato una squadra ben messa in campo che ci ha messo in difficoltà nella prima frazione di gioco. Dopo l’espulsione di Leiva ci è scattato qualcosa e siamo andati meglio. Nonostante una prova non brillante non eravamo passati in svantaggio e questo è positivo. Ci manca sicuramente qualche punto, dobbiamo migliorare.  Sono felice per la doppietta, ma non sono per niente soddisfatto perché i tre punti ci servivano e ci resta l’amaro in bocca. Dobbiamo guardare avanti, quando torneremo dalla sosta dovremo valutare gli aspetti positivi e quelli negativi. Sto...
Serie A – Fiorentina Juventus: vince la noia
Primo Piano, Serie A

Serie A – Fiorentina Juventus: vince la noia

Era la partita più attesa di questa terza giornata di Seria A. Ma la si può riassumere in quattro parole: Vorrei ma non posso. Fiorentina Juventus finisce a reti inviolate, con la squadra viola che forse meritava qualcosa in più. Qualche occasione per la Fiorentina, con un rimpallo di Chiesa su rinvio del portiere juventino che per poco non si insacca, un inserimento di Dalbert deviato in corner e un tiro di Boateng che finisce di poco sul fondo. Per la Juventus poco o nulla, se non un inserimento di Khedira che per poco non imbecca Ronaldo. Ha vinto la noia insomma. Forse condizionate dal forte caldo, da un vento fastidioso e da un terreno di gioco non perfetto, le due squadre non hanno offerto un grandissimo spettacolo. Per la squadra bianconera pesano gli infortuni di Douglas Costa (...