Tag: FIGC

Riforma calcio italiano, Serie A a 18 squadre? Si accende lo scontro
Altre Notizie, Primo Piano

Riforma calcio italiano, Serie A a 18 squadre? Si accende lo scontro

Ha causato non pochi scontri tra Figc e Lega serie A quella che sarà la nuova formula del campionato italiano. Secondo un retroscena del Corriere della Sera, a tenere banco sono alcuni punti dettati dalle società di calcio, che vanno dalla totale indipendenza degli arbitri dalla Federazione, fino al ripristino del regime fiscali per gli impatriati come prevede il Decreto Crescita. Inoltre, le tre big, Juventus, Milan e Inter, con delega della Roma, hanno mostrato a Gravina (presidente della Figc) l'intenzione di ridurre il campionato di Serie A da 20 a 18 squadre, rinunciando al diritto di intesa per la A. È però finito nel mirino dei presidenti la figura di Giuseppe Marotta, in quanto oltre ad essere l'amministratore delegato dell'inter, rappresenta le società in consiglio federale....
Serie A – Gravina: “Le possibili ipotesi di fine campionato”
Primo Piano, Serie A

Serie A – Gravina: “Le possibili ipotesi di fine campionato”

Serie A Gabriele Gravina, il presidente della FIGC, è stato intervistato e ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo la ripresa della Serie A. Serie A Il dirigente si è così espresso: "Finire i campionati a settembre od ottobre è solamente un'ipotesi. Al momento una data per ripartire potrebbe essere quella del 17 maggio, ma ci tengo a precisare che si tratta solo di un'idea. Chiudere questa stagione significherebbe non solo non compromettere il 2019-2020, ma anche quella successiva, il 2020-2021". Serie A Ricordiamo che il torneo italiano è stato sospeso dalla settima giornata di ritorno e l'ultimo match giocato è stato il Derby d'Italia Tra Juventus e Inter, vinto dai bianconeri per 2-0. Seguici su Google News! Leggi anche: Serie A News, Tommasi: “La priorità deve ...
FIGC, Sibilia: “Chiudere i campionati il 30 giugno? Sarebbe un miracolo”
Primo Piano, Serie A

FIGC, Sibilia: “Chiudere i campionati il 30 giugno? Sarebbe un miracolo”

FIGC, Sibilia: "Chiudere i campionati il 30 giugno? Sarebbe un miracolo" FIGC - Rinviati ufficialmente gli Europei e fissata al 30 giugno la data massima per finire la stagione a livello di club, anche in Italia ci si sta cominciando a muovere per organizzare il tutto. Intervistato a Il Mattino, il presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vice presidente FIGC Cosimo Sibilia ha espresso il suo parere: “Quando l’emergenza sarà rientrata, dovremo fare l’impossibile per chiudere i tornei sul campo. Per me i verdetti che contano sono quelli emessi dal terreno di gioco. In linea generale se dovessimo riuscirci entro il 30 giugno sarebbe un miracolo, perché vorrebbe dire che questo incubo ce lo saremo lasciati alle spalle molto prima. Anche perché la salute va messa al di sopra di ogni al...
Serie A – Si va verso il prolungamento del calciomercato invernale fino al 31 gennaio
Le Principali e il Calciomercato, Serie A

Serie A – Si va verso il prolungamento del calciomercato invernale fino al 31 gennaio

L'Italia e nello specifico la Lega di Serie A si avvia verso l'adeguamento nei confronti delle principali leghe europee e vota favorevolmente al prolungamento della sessione di calciomercato invernale fino al 31 gennaio. Com'è noto la data ultima precedentemente fissata era quella del 18 gennaio. Ora bisognerà attendere che la FIGC invii formale richiesta alla FIFA per il definitivo benestare.  
Serie C, arrivano le prime stangate. Penalizzati undici club
Serie C

Serie C, arrivano le prime stangate. Penalizzati undici club

"Nuova stagione di Serie C", vecchie abitudini. Quest'anno in più si è aggiunta la vicenda ripescaggi che ha causato uno slittamento dell'inizio della stagione, oltre che le decine di gare da recuperare o l'estremo paradosso per chi non ha disputato ancora una partita (vedi Viterbese). Ma le vecchie abitudini rimangono inalterate e riguardano le penalizzazioni che inesorabilmente arrivano per diversi motivi e che si svilupperanno tra ricorsi e controricorsi per tutta la stagione. E così non possiamo far altro che segnalare che vere e proprie mazzate sono state inflitte alla Lucchese (-11) e al Matera (-8). Tanti -1, ossia quelli comminati a Siracusa, Juve Stabia, Pro Piacenza, Rende, Trapani, Arzachena e Triestina. Di rilievo anche il -3 al Cuneo e il -2 al Monopoli.  
Caos Serie B, per il Tar Lazio il campionato può tornare a 22
Serie B, Serie C

Caos Serie B, per il Tar Lazio il campionato può tornare a 22

Non c'è pace per la Serie B e di conseguenza per la Serie C: il TAR del Lazio con un'ordinanza ha accolto le istanze cautelari presentate dalla Pro Vercelli e dal Novara, sospendendo l'efficacia di tutti i provvedimenti sul format della Serie B che i due club avevano impugnato. Di fatto, in attesa che la questione sia discussa nel merito (udienza fissata a marzo 2019), il collegio presieduto da Germana Panzironi rispedisce formalmente la questione alla FIGC, sospendendo il pronunciamento del TFN del primo ottobre, che si era dichiarato di fatto incompetente a giudicare la legittimità del provvedimento sulla B a 19 preso dal commissario Fabbricini il 13 agosto. Tra l'altro, le riflessioni dei giudici amministrativi sono così profonde che Gabriele Gravina potrebbe anche decidere di pre...