Napoli, Ancelotti pecca di comunicazione con il suo Napoli

I motivi di questo calo impressionante del Napoli nelle ultime partite sembra essere causato dalla mancanza di un leader che crei il gioco e trasmetta ai suoi compagni la voglia di vincere, elemento fondamentale in ogni squadra.

La rosa del Napoli caratterizzata da tanta qualità e quantità mai come adesso, la prima volta che il Napoli ha una rosa davvero forte nell’era De Laurentis, sembra che manca sempre di un tassello che permette ai ragazzi di Ancelotti di fare il salto di qualità che tutti i tifosi e Ancelotti stesso aspettano.

Ancelotti, soprattutto negli ultimi giorni, sta cercando di trasmettere la voglia di vincere ai suoi giocatori come faceva un tempo con il suo Milan. Attualmente al Napoli manca però un uomo-spogliatoio, con la partenza di Hamsik e Reina l’anno scorso, gli azzurri si sono ritrovati senza un leader carismatico in grado di caricarsi sulle spalle il peso della squadra e farla risalire dai periodi cupi.

Il Napoli mai come adesso ha bisogno di nuove idee, nuovi schemi, nuove soluzioni e trame di gioco. Il gioco di Ancelotti, sebbene sia semplice da spiegare, è difficile da attuare durante l’arco di una partita. Ancelotti vuole far capire ai suoi che il fattore mentale, durante una singola partita o durante tutta la stagione è fondamentale e molte volte fa la differenza. il Napoli pecca di identità singola e molte volte, lo si è visto nelle ultime partite soprattutto , cerca sempre la giocata del singolo che salvi la scialuppa e porti a casa il risultato.

Ancelotti può attuare ogni tipo di modulo, ogni interpretazione dei singoli nei vari ruoli ( tipo Allan regista o Zielinsky mezzala) ma se non trasmette ai suoi calciatori la fame e la voglia di vincere come squadra, dubito che gli azzurri possono risolvere i problemi che stanno riscontrando ultimamente.

 

Cosa ne pensi?