Sampdoria-Napoli – Serie A: poker dei partenopei, 2-4 il finale

Si gioca il 3 febbraio 2020 alle ore 20:45 il match valido per la 22/a giornata del campionato di Serie A tra Sampdoria e Napoli.

I padroni di casa si presentano all’appuntamento dopo aver ottenuto 2 pareggi, 2 sconfitte e una vittoria in queste ultime partite del campionato 2019/2020. Squadra al momento al 16° posto della classifica del campionato di Serie A. 20 punti per loro in campionato fino a questo momento. Gli ospiti, invece, sono reduci da 3 sconfitte e 2 vittorie in queste 5 precedenti sfide di campionato. Squadra attualmente in 11° posizione in classifica. 27 punti per loro ad oggi. 19 precedenti affronti tra le due formazioni, nella quale registriamo 14 vittorie per i partenopei, 2 per i blucerchiati e 3 pareggi.

 

2-4

 

Sampdoria (4-4-2): Audero 6-; Thorsby 6, Tonelli 6, Colley 6, Augello 6; Ramirez 6,5 (68′ Maroni 6), Ekdal 7, Linetty 6+, Jankto 6+ (79′ Vieira 6); Gabbiadini 7, Quagliarella 7 (75′ Bonazzoli 6).
Napoli (4-3-3): Meret 6; Hysaj 6, Manolas 6-, Di Lorenzo 6+, Rui 6; Elmas 7 (79′ Politano 6-), Lobotka 6 (61′ Demme 7), Zielinski 6+; Callejon 6- (72′ Mertens 7+), Milik 7, Insigne 6,5.
Marcatori: 3′ Milik (N); 16′ Elmas (N); 26′ Quagliarella (S); 73′ Gabbiadini (S); 83′ Demme (N); 97′ Mertens (N)
Ammoniti: 42′ Jankto (S); 42′ Elmas (N); 47′ Ekdal (S); 58′ Ramirez (S); 87′ Linetty (S); 93′ Demme (N); 95′ Politano (N)

 

 

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Comicia il match al Marassi. 3′ subito in vantaggio il Napoli di Rino Gattuso con Milik che sblocca subito il match. L’assist vincente lo manda Zielinski dalla sinistra, c’è proprio Milik pronto che di testa spedisce in rete il gol dell’immediato vantaggio. Sampdoria che ha subito una bella doccia fredda ed è in difficoltà in questi minuti. 13′ altra occasione importante per Milik, poco dopo va vicino al gol anche Quagliarella con la Samp che in questo momento ci crede un opo’ di più. 15′ prova il tiro Insigne, pallone deviato e c’è il corner per i campani. 16′ sugli sviluppi del calcio d’angolo rimediato da Insigne, i Partenopei trovano la rete del doppio vantaggio. Di Lorenzo sferra un ottimo cross in area, arriva Elmas sul pallone e di testa mette a segno il 2-0. 26′ rispondono i liguri: Ekdal lancia l’assist, strepitoso il capitano blucerchiati che calcia al volo di destro e sfonda la porta di Meret che nulla può. 1-2 il parziale al Ferraris di Genova. 33′ ci prova Gabbiadini, ma il suo tiro è debole e centrale, presa facile per l’estremo difensore partenopeo. 38′ ancora pericoloso il Napoli, ancora con Milik che sferra un colpo di testa che manda il pallone di pochissimo a lato del secondo palo. 40′ locali vicinissimi al rqaddoppio: azione che parte da un contropiede, palla che arriva in area nelle zone di ramirez che tenta il tiro, ma colpisce il palo. 42′ agitazione in campo, si spintonano Jankto ed Elmas, entrambi sanzionati dall’arbitro con un cartellino giallo. 44′ altro squillo di Milik, ma questa volta ferma tutto Audero. 45′ sul parziale di 1-2, il primo tempo finisce qui, senza recupero.

45′ si riparte. 47′ Ekdal trattiene irregolarmente Elmas e si procura un giallo. 57′ arriva la rete del pari di Ramirez in rovesciata ma l’arbitro, con l’ausilio del VAR, annulla il gol per fallo col braccio di Gabbiadini. 58′ Ramirez ammonito causa proteste. 60′ va a segno Zielinski, ma anche in questa occasione il direttore di gara annulla tutto per fuorigioco. 61′ primo cambio per gli ospiti: fuori Lobotka, dentro Demme. 68′ cambio anche per mister Ranieri che sostituisce Ramirez con Maroni. 70′ c’è un presunto contatto in area di rigore fra Manolas e Quagliarella, l’arbitro controlla al var: calcio di rigore per i padroni di casa. 72′ nel frattempo, Mertens subentra al posto di Callejon. 73′ sul dischetto è pronto Gabbiadini, prende la rincorsa, calcia e c’è il gol. 2-2 il risultato al momento. 75′ Quagliarella esce infortunato, al suo posto entra in campo Bonazzoli. 79′ ultimi cambi per entrambe le formazioni: dentro Vieira per JanktoPolitano per Elmas. 83′ Demme riporta in vantaggio i suoi trovandosi la palla sui piedi dopo la respinta di Audero su tiro di Insigne: c’è il gol a porta vuota del giocatore azzurro. 87′ giallo per Linetty. 90′ segnalati ben 7 minuti di recupero. 97′ errore di Audero che improvvisa un’uscita fuori area, ma è sveglio e pronto Mertens che, a porta vuota, porta il pallone in rete siglando il gol del 4-2 sullo scoccare dell’ultimo minuto. Termina qui il match, il Napoli batte la Sampdoria.

Cosa ne pensi?