Roma News, Fonseca: “Il mercato di Gennaio non mi piace”

Roma, le parole di Fonseca

Parla il tecnico della Roma Fonseca. Ecco le parole, riprese dal sito ufficiale della Roma:

Il Club ha fatto diverse operazioni in entrata e in uscita cosa pensa del mercato di gennaio?

“Come voi sapete, abbiamo acquistato tre giocatori, Ibanez, Villar e Perez, tre giovani, pensando al futuro della Roma. E Florenzi è andato al Valencia, in un prestito di quattro mesi. Ho sempre detto che il mercato di gennaio non mi piace, perché non è facile trovare calciatori: per me in questo momento o arrivano giocatori pronti ed esperti per poter entrare nella squadra oppure si deve andare sul futuro.

Il Derby ha ribadito la mancanza di cattiveria nell’area di rigore. Riuscirete a invertire questa tendenza?

“Speriamo tutti. La squadra crea molte occasioni, ma devo essere onesto: questa capacità di decidere cosa fare all’ultimo momento è una capacità che hanno i calciatori più esperti. Kluivert e Cengiz sono giovani e con il tempo credo che miglioreranno le loro capacità. Ma devo dire che per me, come ho sempre detto, la squadra crea tante occasioni per segnare. Credo che dovremo migliorare, lavorando sempre di più come stiamo facendo adesso”.

Lei e Petrachi avete dichiarato che Kalinic è un giocatore incedibile. Confermate questa posizione? Resterà alla Roma?

“Sì, confermo. Non è facile trovare un attaccante in questo momento. Kalinic ha sei mesi di lavoro con noi, far arrivare un nuovo attaccante di qualità in questo momento non è facile e avrebbe bisogno di tempo per adattarsi alla nostra forma di giocare. Se cambiamo deve essere per un giocatore pronto a scendere in campo. E in questo momento non è facile”.

Lei pensa che i calciatori più amati dal pubblico debbano essere trattenuti a tutti i costi?

“La passione dei tifosi è prima di tutto per la Roma. Se un giocatore è amato dai tifosi è normale che accada così. Cosa altro posso dire? È normale che ai tifosi piacciano i giocatori che sono di Roma e sono cresciuti qui. Se sono tristi perché Florenzi ha lasciato il Club li capisco, penso che il loro sentimento sia una cosa positiva”.

Attualmente la Roma ha Santon, Bruno Peres, Zappacosta e Spinazzola. Si sente a suo agio con questi quattro terzini?

“Santon è in un buon momento, Peres sta migliorando tutti i giorni ed è un giocatore molto forte offensivamente. Cetin non è un terzino ma può giocare come ha fatto in alcune partite se dobbiamo difendere di più. Abbiamo la possibilità di far giocare Spinazzola a destra, anche se non gli piace molto, ma può essere schierato lì. Abbiamo quattro soluzioni da valutare in questo momento”.

Cosa ne pensi?