Napoli, Il ritorno di Arkadius Milik e l’abbraccio con Mertens

Arkadius Milik, attaccante del Napoli, con i suoi due gol contro il Verona ha regalato la vittoria ai suoi compagni e ad Ancelotti.

La doppietta di ieri ha un significato molto importante per l’attaccante polacco del Napoli. Due gol pesanti come un macigno arrivati dopo un periodo buio dove il polacco non credeva più in se stesso, la troppa concorrenza in attacco data da Mertens, Lozano e Llorente non lo faceva stare tranquillo, non vedeva una via d’uscita.

Giocare nel Napoli è molto difficile poichè la stessa passione che lega i tifosi del Napoli alla squadra la si avverte doppiamente, soprattutto quando si sta passando un periodo difficile come nel caso di Milik.

Tutto lo stadio in occasione del primo gol dell’attaccante polacco contro il Verona, è esploso in un vero e proprio boato che ha consolidato ancora di più il rapporto tra Milik e tifosi. Il gesto più bello della partita è l’abbraccio dell’attaccante polacco con Mertens subito dopo il gol del vantaggio azzurro.

In quell’abbraccio con Mertens si racchiude tutto l’affetto e la stima che il belga, oramai napoletano inside, ha verso Milik. L’amicizia tra Milik e “Ciro” Mertens, cosi i tifosi chiamano l’attaccante belga, è racchiusa nell’abbraccio di ieri, un abbraccio profondo, sincero che fa bene allo spogliatoio azzurro.

Il Napoli di ieri è apparso un Napoli nuovo, in ripresa rispetto alle ultime partite ma è apparso deciso a tornare quello di un tempo. Un Napoli targato Milik, il vero protagonista insieme a Alex Meret della vittoria di ieri contro il Verona.

 

Cosa ne pensi?