Primavera 1 – Sampdoria in 10, domina il Pescara che glie ne fa 3

Si gioca alle 10:30 la gara valida per la 3/a giornata del campionato di Primavera 1 tra Pescara e Sampdoria. I padroni di casa arrivano al terzo appuntamento stagionale dopo aver rimediato, fino a qui, 2 sconfitte contro l’Inter per 3-2 e con la Lazio per 2-1. La formazione ospite, invece, è reduce dalla vittoria conquistata con il ChievoVerona sul finale di 1-0 e la sconfitta subita contro l’Atalanta per 3-2.

 

3-0

 

Pescara (3-4-2-1): Sorrentino 6,5, Paolilli 6, Cipolletti 6 (86′ D’Angelo s.v.), Mans 6; Tringali 6, Masella 6, Palmucci 6 (86′ Diambo s.v.), Martella 7; Borelli 7 (86′ Camilleri s.v.), Pavone 7; Bocic 6 (82′ Chiarelli s.v.). All.: Cottafava
Sampdoria (3-4-1-2): Avogadri 6-; Pastor 6-, Veips 4 (11′), Rocha 6-; Giordano 6, Brenta 6- (77′ Scaffidi 6), Pompetti 6, Ercolano 5,5 (46′ Chrisostomou 6); Sabattini 5,5 (38′ Obert 6), Prelec 6 (77′ Siatounis 6), Yayi Mpie 6- (84′ Amado s.v.). All.: Legrottaglie
Marcatori: 18′ Borelli (P); 30′ Pavone (P); 43′ Martella
Ammoniti: 72′ Palmucci (P) Espulsi: 11′ Veips (S)

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Comincia la sfida. Match che comincia subito con le prime occasioni da gol, ma all’11’ per un  bruttissimo fallo del capitano dei blucerchiati ai danni di Bocic, la Samp si trova in 10 in campo: rosso diretti per Veips che abbandona il campo prematuramente. Qualche minuto dopo, il Pescara non può che approfittare della sua superiorità numerica e trova il gol con Borelli che si accentra e lancia un diagonale che immette il pallone proprio alle spalle di Avogadri. 1-0 sul tabellone. Al 30′ minuti raddoppiano i padroni di casa con Palmucci che lancia il cross verso Pavone che insacca la rete. Perde palla Rocha al 43′ nella sua area, palla poi recuperata da Martella che senza problemi trova la porta e mette a segno il terzo gol del match. 3-0 il parziale e le quadre vanno in spogliatoio prima del secondo tempo.

Si riparte. E’ un Pescara che tenta in ogni modo di salvaguardare il punteggio a uo favore, ma la Sampdoria apre molto bene a questo secondo tempo, provando subito ad essere pericolosa e mettere in difficoltà gli avversari. Match che, ad ogni modo, prosegue sullo stesso risultato del primo tempo. Ci avviciniamo ai minuti finali di gioco. Sono 3 i minuti di recupero al termine della gara. Triplice fichio, è finita.

Cosa ne pensi?