Il Milan sulle ali dell’entusiasmo riconquista il secondo posto, la Juve fatica ancora e commette un altro passo falso

Aiutato sì dai continui e evitabili intoppi della Juventus, ma senza alcun dubbio sempre più sicuro di sé e caparbio, il Milan ha riconquistato il secondo posto in classifica solo dietro l’Inter: la vittoria in casa del Verona, ottenuta senza troppa fatica al di là del gol dell’1-2 del talentuoso Noslin. Che il derby di Milano, tra un mese, possa ancora dirimere la questione della seconda stella è altamente improbabile e lo stesso Pioli lo ammette: “Non vinceremo lo scudetto”. Ma è almeno possibile che si traduca in un duello estetico, con vista sul prossimo campionato, per stabilire chi è la più bella del reame.

Questo Milan, che ha vinto per la quinta volta nelle sei trasferte di campionato del 2024, è decisamente belloccio. Così l’altro derby, quello di Europa League contro la Roma, si preannuncia interessantissimo: può trasformarsi in ottima pubblicità per il calcio italiano e anche, se tutto andrà come deve, dimostrare che le cinque squadre della serie A in Champions League non sarebbero affatto immeritate.

Dall’altro lato c’è una Juventus che non sa più vincere e continua a inceppare senza spiegazioni, ultimo passo falso anche oggi in casa contro il Genoa. Il duello col Milan per accaparrarsi il secondo posto è destinato a durare fino alla fine, ma se la squadra di Allegri continuerà con questo andamento altalenante, Pioli potrebbe soffiargli il secondo posto.

Autore