Atalanta news, ecco la nuova struttura dedicata a Favini

Atalanta news, presentata la nuova struttura dedicata a Favini

Atalanta news/ L’Atalanta è una realtà ben consolidata, e come tale ogni anno si rinnova per garantire sempre il massimo nel proprio settore. Uno su tutti è quello giovanile, da anni trai più floridi e attenzionati dalle big italiane ed europee. Merito di tutto questo va sicuramente al lavoro svolto da Mino Favini, responsabile fino ad un anno fa del settore giovanile nerazzurro, purtroppo scomparso prematuramente.

La società ieri ha deciso di inugurare proprio a Zingonia una nuova struttura intitolata proprio all’ex responsabile del settore giovanile, dotata di pannelli raffiguranti la storia dell’Atalanta e soprattutto da altri 3 campi di calcio all’avanguardia.

Atalanta news, Percassi: “Mino ci ha cambiato la vita”

All’appuntamento non poteva mancare il presidente Antonio Percassi che così ha voluto commentare l’evento: “Siamo all’inaugurazione della nuova sede del settore giovanile dedicata a Mino. Appena arrivato ho chiesto a Franco Previtali chi fosse il miglior manager del settore giovanile, mi dissero Mino Favini e lo feci chiamare dal Como. Gli dissi che gli avrei messo a disposizione tutto quello che voleva e la fortuna era che nel ‘90 le grandi squadre non avevano settore giovanile forte. Noi abbiamo spinto molto e nel giro di un paio danni siamo diventati la società con il miglior settore giovanile. Dal ‘94 Mino è venuto spesso a chiedermi quando sarei tornato all’Atalanta e quando è successo è stato bello ritrovarlo, lui aveva il talento di scoprire il talento altrui, siamo orgogliosi di dedicargli la sede, questo personaggio ci ha cambiato la vita e siamo stati molto fortunati. La prossima la dedicheremo a Maurizio Costanzi (attuale responsabile giovanile, ndr)”

 Gasperini: “Pietra fondamentale della mia carriera”

Anche Gian Piero Gasperini era presente all’inaugurazione, e ha voluto ricordare così Mino Favini: “Dopo la prima stagione entusiasmante era venuto qui a Zingonia, qualcosa di entusiasmante ti lasciava sempre, anche piccole frasi sull’aspetto comportamentale, essere ragazzi rispettosi ed educati, una linea di comportamento da Atalanta che significava personalità. La scuola Atalanta si è sempre distinta Anche sotto l’aspetto comportamentale, distintivo del carattere del ragazzo che poi li ha fatti diventare grandi calciatori. Io allenavo esordienti e l’Atalanta era già una scuola importante e di riferimento, io ho fatto nove anni di settore giovanile, mi ha sempre trasmesso grandi valori. Per me è stata una pietra fondamentale della mia carriera

Leggi anche:

Serie A – Lazio News, Bruno Giordano “Sosta benedetta”

Atalanta news, l’Inter fa sul serio per Kulusevski

Cosa ne pensi?