Stop al razzismo in campo, Carlos Kayan del Tigullio è l’ennesima vittima: questo quanto accaduto contro il Firenze

É accaduto ancora! Al termine di una partita di calcio a 5, serie C1, tra il Tigullio C5 e il Firenze C5, un giocatore del Tigullio, Carlos Kayan, ultimo acquisto della società, ha subito platealmente accuse a sfondo razzista da parte di un giocatore avversario.

“Sono ormai abituato a certi vilipendi, non gli dó più importanza ma ci sono persone che si tolgono la vita per questo. Questi, portano solo ai litigi”.

Sono queste le parole di rammarico del giocatore Italo brasiliano con cui si sfoga a seguito dell’accaduto e con cui lancia un messaggio ancora oggi attuale: basta al razzismo in campo! Nel 2021 non è possibile assistere ancora a scenari così infimi a seguito di incontri sportivi finalizzati al divertimento.

#STOPALRAZZISMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *