Roma si prepara: nella capitale è di nuovo Derby

Poco meno di due giorni al Derby della Capitale. Roma e Lazio di nuovo contro in questa stagione, sarà la terza quest’anno.

Dalla sfida di campionato finita 0-0, a quella di Coppa Italia vinta dai biancocelesti per 1-0 grazie al gol di Zaccagni, sono cambiate molte cose da una parte e dall’altra. A partire dai chi guiderà le due compagini in panchina, non c’è più Mourinho in casa giallorossa, ma Daniele De Rossi uno che di Derby ne ha giocati parecchi e che ha ancora una ferita indelebile legata alla stracittadina, e perché no conta di chiuderla vincendo la prima da allenatore. Dall’altra parte Igor Tudor subentrato a Maurizio Sarri, vuole confermare la sua tendenza positiva con la Roma: infatti l’allenatore croato quando era alla guida del Verona strappò ben 4 punti alla squadra giallorossa.

E poi l’estro di Luis Alberto e Paredes, la fantasia di Paulo Dybala, la freddezza sotto porta di Immobile e la forza di Lukaku. I big che dovranno fare la differenza in una partita che non sarà mai come le altre.

Non cambia quello che si respira in città, l’adrenalina, l’attesa e la speranza che a fine partita una delle due parti possa “festeggiare”. L’aria si fa elettrica nella capitale per citare un noto gruppo musicale, ogni angolo della città si prepara alla sfida di sabato alle 18.00. Nonostante i cambiamenti e la stagione non perfetta da ambo le parti, il Derby è sempre il Derby soprattutto nella Capitale. Roma e Lazio, si augurano che non piova su Roma.

Non resta che metterci comodi sul divano e gustarci questo Derby della capitale. Roma è pronta e si è accesa per la terza volta in questa stagione.

CONTINUA A LEGGERE >>>>>>>>>>>>>>>>>

Autore