Juventus e Chiesa è il momento di riflettere sul futuro. Nel momento più difficile della stagione riemergono tutti i problemi della Juventus degli ultimi anni e che a poco a poco dovranno risolversi. Uno di questi è la questione del rinnovo di Federico Chiesa.

L’attaccante della Juventus e della nazionale italiana viene da un brutto infortunio nel 2022 che ne ha limitato le prestazioni nella stagione successiva. Quest’anno dopo una prima metà di stagione di grande continuità in termini di minutaggio, gol e qualità, sembra che in questa seconda metà, le prestazioni di Chiesa abbiano fatto dei passi indietro, complice qualche infortunio di troppo.

Il contratto del bianconero scadrà nel giugno 2025, ciò significa che la prossima stagione andrà in scadenza e questo non potrà altro che abbassare ulteriormente la sua valutazione che, secondo la Gazzetta dello Sport, sarebbe già di 25 milioni, questo nel caso in cui la Juventus dovesse decidere di venderlo.

Autore