Bellinzona, mister Sesa: “La nostra forza è il gruppo. Ci toglieremo tante soddisfazioni”

Abbiamo intervistato mister David Sesa, ex calciatore tra le tante di Napoli, Spal, Zurigo e Servette, attuale tecnico del Bellinzona in Challenge League. L’ex nazionale svizzero, dopo le esperienze da vice con l’Anderlecht e l’Ahly, ha deciso di iniziare questo nuovo percorso in patria.

Perché ha deciso di sposare questo nuovo progetto al Bellinzona?

“Questo è un progetto interessante. Sono stato contattato da Pablo Bentancur e le sue idee e ambizioni si sposavano perfettamente con le mie e abbiamo da subito trovato un accordo per iniziare. Stiamo costruendo la squadra non siamo ancora al completo e stiamo lavorando per esserlo”.

Un bilancio su queste prime due giornate?

“Il bilancio è molto positivo. Abbiamo giocato contro Losanna e Thun che hanno organici da Super League raccogliendo quattro punti. Sono soddisfatto di quanto fatto sino ad ora”.

Qual è l’obiettivo della sua squadra?

“Guardiamo partita dopo partita. Al momento ci sono compagini superiori alla nostra perché giocano insieme da più tempo. Noi siamo una neo promossa e stiamo completando l’organico con l’arrivo di altri giocatori. Con il lavoro proveremo a toglierci tante soddisfazioni”.

Un progetto che punta sui giovani e sull’unione del gruppo. Può essere questa l’arma in più rispetto agli altri?

“Deve essere questa. Siamo un gruppo unito composto da tanti giovani e meno che arrivano da diverse parti. Dobbiamo lavorare e mantenere questa nostra unione. Il gruppo è compatto e questa è una caratteristica fondamentale”.

Vuole dire qualcosa per i tifosi?

“Questa è una squadra che ha una grande tradizione. I tifosi sono molto calorosi e ci seguono con passione. Proveremo tutti a dargli tante soddisfazioni”.

 

 

Cosa ne pensi?