Verratti : “All’epoca Leonardo e Ancelotti non mi conoscevano. Barca? Mi volevano…”

VERRATTI/ Marco Verratti è diventato il perno della nuova Nazionale di Mancini. Fin dai tempi del Pescara il centrocampista classe ’92 ha diostrato il suo enorme talento, rimasto un po’ in sordina con la maglia azzurra, ma ampiamente  espresso con quella del PSG. A proposito del suo passaggio in terra francese, Verratti ha così parlato intervistato dai microfoni di RCM Sport:

PSG NEL 2012 – “Ho chiesto a Leonardo e Ancelotti se mi conoscessero ma non credo che mi conoscessero molto e so che chiesero informazioni su di me in Italia. È una storia strana: per questo dico sempre che nel calcio hai anche bisogno di un po’ di fortuna“.

SUL CORTEGGIAMENTO DEL BARCA– “Mi avevano proposto qualcosa di diverso e penso che sia normale rifletterci per qualche momento“.

FUORI DAL CAMPO-Chi fa il calciatore è una persona come tante altre. E non facciamo niente di speciale. Posso uscire come qualsiasi altra persona. Se ho una giornata libera esco, ma c’è stato un momento in cui se uscivo e venivo riconosciuto tutto questo si trasformava in “Marco Verratti esce tutte le sere”. Non è affatto così“.

https://news.google.com/s/CAoiKENCSVNHQWdNYWhRS0VuUjFkSFJ2YldWeVkyRjBiekkwTG1OdmJTZ0FQAQ?shl=it&r=7&oc=1

Leggi anche:

Serie A – Sampdoria, Ranieri: “Voglio restare in Serie A”

Serie A – Lazio, fissata per oggi la ripresa degli allenamenti

Cosa ne pensi?