Serie D Girone H – Il Taranto torna a vincere, 3-1 in rimonta al Gladiator

Taranto Gladiator Serie D Diretta Live

Si gioca alle 14:30 il match della 9/a giornata del Girone H del campionato di Serie D tra Taranto e Gladiator. Dopo l’esonero di Ragno in seguito al pesante ko subito lo scorso week-end contro il Bitonto, in casa Taranto comincia la nuova era Panarelli, tornato in panchina proprio questa settimana dopo qualche mese dall’addio. L’obiettivo del tecnico sarà quello di rialzare il morale a una squadra che ha già perso 4 delle prime 8 partite di campionato, ritrovandosi al settimo posto in classifica con 12 punti guadagnati: esclusa la vittoria di misura e non troppo convincente contro l’Altamura, nelle ultime quattro uscite sono arrivate solo sconfitte. Dall’altra parte arriva invece il Gladiator, autore fin qui di un ottimo campionato, tutt’altro che da semplice squadra neopromossa: i nerazzurri sono quarti in piena zona playoff a 15 punti, al pari di Fasano e Foggia, e a soltanto un punto dal Bitonto capolista. Gli ospiti arrivano da ben tre vittorie consecutive, di cui l’ultima è arrivata in casa lo scorso week-end contro il Fasano, in una gara decisa dalla rete di Di Paola in apertura. Per il Gladiator potrebbe essere una nuova, importante prova di carattere per confermarsi nella parte alta della classifica e continuare a sognare in grande.

3-1
(CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA)

 

 

Taranto (4-2-3-1): Sposito 5.5; Pelliccia 6.5, Benvenga 6, Manzo L. 6, Ferrara 6.5; Manzo S. 7, Cuccurullo 6.5 (78′ Masi sv); Guaita 6.5 (74′ Matute 6), D’Agostino 7 (81′ Croce sv), Oggiano 6 (89′ Russo sv); Favetta 6.5 (72′ Genchi 6). All. Panarelli.
Gladiator: Zagari 6, Pantano 5.5, Di Finizio 6 (81′ Guida sv), Vitiello 5.5, Sall 6.5, Maraucci 6, Landolfo 6, Ziello 6 (69′ Zaccarino 6), Del Sorbo 7, Di Paola 6, Marzano 5.5 (67′ Rekik 6). All. Borrelli.
Marcatori: 29′ Del Sorbo (G), 48′ D’Agostino (T), 66′ S. Manzo (T), 77′ D’Agostino
Ammoniti: Pelliccia, Guaita, Benvenga, Manzo S. (T); Marzano, Del Sorbo (G)

Taranto Gladiator Serie D Diretta Live

CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Inizio di gara che non regala grandi emozioni, con il Gladiator che resta molto ordinato impedendo al Taranto di tessere il proprio gioco, anche a causa delle non perfette condizioni del campo: ci prova Guaita, il più ispirato dei suoi, ma mette fuori. La prima vera occasione arriva al 22′ per i padroni di casa: rimessa di D’Agostino per Guaita, che fa partire il tiro ma Zagari si allunga e mette in angolo. Ma al 29′, il Gladiator passa avanti: sul calcio d’angolo, Sposito esce male e Del Sorbo ne approfitta per appoggiare in rete a porta sguarnita. Subito il gol, i ragazzi di Panarelli provano subito a reagire, assediando gli ospiti nella propria area, ma la manovra resta troppo lenta: ci prova Favetta di testa al 38′, ma il tiro finisce a lato. E, anzi, è il Gladiator a sfiorare il raddoppio: Luigi Manzo perde un pallone velenoso in mezzo al campo e Del Sorbo si ritrova a tu per tu con Sposito, ma il portiere salva il risultato in angolo; risponde Favetta subito dopo fuori dall’area, si gira e calcia mettendo di poco alto. Il primo tempo, però, finisce tra i fischi del pubblico di casa: Gladiator avanti di misura dopo i primi 45′.

Il Taranto di inizio ripresa, però, è sin da subito un’altra cosa e, dopo appena 3′, arriva il pareggio: sul cross di Pelliccia dalla destra, si inserisce D’Agostino, che mette con il piatto il pallone sotto la traversa. I padroni continuano così a spingere, ora con più convinzione: la miglior occasione capita a Cuccurullo, che prova un piatto che finisce di poco fuori. Ma al 66′, la rimonta dei rossoblù si completa con un gol meraviglioso di Stefano Manzo: Guaita appoggia per il centrocampista, che vede il portiere leggermente fuori dai pali e fa partire un bolide dalla trequarti, mettendo il pallone direttamente in rete e facendo esplodere lo “Iacovone”. Al 76, però, gli ospiti perdono un pallone velenoso che innesca D’Agostino, che finge il tiro e poi fa partire il destro, mettendo direttamente in rete per il 3-1 tarantino. Il gol chiude definitivamente i conti e i rossoblù cominciano a divertirsi: sinistro di Genchi, respinta di Zagari in qualche modo, poi Masi sulla respinta mette sull’esterno della rete; poco dopo, ancora bravo Zagari a mettere in angolo ancora sul tiro di Masi. Nel finale, anche Genchi va vicino al gol in torsione di testa, Zagari vola e salva ancora. Ma al Taranto basta così: torna a vincere la squadra rossoblù, che inaugura la seconda era Panarelli con una vittoria importante contro un buon Gladiator.

Classifiche fornite da Sofascore Risultati

Nardò-Foggia DIRETTA LIVE: cronaca, risultato e formazioni

LIVE Serie D – Girone H: 9/a giornata, risultati e marcatori

Cosa ne pensi?