Serie D – Pergolettese, Albertini: “Grande reazione, squalifica di Contini esagerata”

Dopo lo scivolone casalingo contro l’OltrepoVoghera, la Pergolettese riprende la sua marcia da capolista del Girone D di Serie D superando 2-1 il Fanfulla in trasferta. Vittoria preziosa per i ragazzi stavolta guidati da Fiorenzo Mario Albertini, in sostituzione dello squalificato Matteo Contini, che restano così a più tre dal Modena.

Queste le parole di Albertini riportate dai canali ufficiali della società gialloblù a fine partita:

“Sapevamo che la partita non sarebbe stata facile. Il campo ha condizionato, specialmente all’inizio, le giocate. La difesa, che è abituata a far girar palla, ha poi capito che sarebbe stato un rischio grosso e infatti in un paio di situazione siamo andati in difficoltà. Dopo la partita di domenica scorsa, ci aspettavamo una reazione così dalla squadra, oltre al risultato. La prestazione ci ha fatto capire che il gruppo, oltre che a essere unito e compatto sull’obiettivo che si sta cercando di raggiungere, è sempre in un ottimo momento di forma. Il secondo gol? Solo lo scambio tra Franchi e Muchetti con cross e gol di Morello è da applausi e vale il prezzo del biglietto. L’uno-due che è stato fatto prima del cross è di alto livello e solo un grande giocatore riesce a farlo, ma questo non lo scopriamo oggi.”

L’ingresso di Morello? È stato decisivo per il risultato. È entrato bene in campo, con brio e energia, come sempre devastante sulla sua corsia. Con lui in campo, in quel momento della partita, in ripartenza potevamo diventare pericolosissimi. Abbiamo sprecato un po’ in lucidità nell’ultimo passaggio, ma il tempismo sul gol è nelle sue frecce. Bitiehene? Ha avuto delle difficoltà dovute al fatto di doversi confrontare con un campo che lo ha penalizzato molto. Ha sbagliato nel voler uscire da certe situazioni difficilin con il dribbling, ma non era la partita oggi di provare queste giocate: ha sbagliato.”

“Arriva la sosta e farla da contenti non è la stessa cosa che farla da scontenti per una sconfitta. La pausa è ben accetta per rifiatare un po’ dopo questa lunga rincorsa, con gare molto tirate. Se posso vorrei dire un’altra cosa. Senza entrare nel merito della decisione del Giudice Sportivo, mi sembra sia stata esagerata la decisione di dare 3 giornate di squalifica al mister che è sempre stata una persona corretta e che non si sognerebbe mai di offendere e inviare ingiurie all’arbitro. E’ stata sproporzionata la squalifica di 3 giornate.”

Cosa ne pensi?