Serie B – Juve Stabia-Benevento: le parole di Mezavilla e Inzaghi in vista del derby

Manca ormai poco al primo derby stagionale per la Juve Stabia. Sabato pomeriggio, infatti, le Vespe ospiteranno al Romeo Menti il Benevento di mister Filippo Inzaghi. Non si tratta del più classico dei “testacoda”, ma poco ci manca. Gli “stregoni” stanno volando in campionato e sono attualmente primi in classifica, addirittura con un distacco di cinque punti rispetto al Perugia. La Juve Stabia di mister Fabio Caserta, invece, dopo l’incoraggiante vittoria in rimonta contro il Pescara, ha subito l’ennesima sconfitta stagionale a Livorno. Le Vespe occupano il penultimo posto in classifica e sono alla disperata ricerca di punti salvezza. Certo, sulla carta probabilmente non c’è storia. Ma il derby è una partita a sé e un Romeo Menti rovente potrebbe spingere i gialloblé all’impresa. Ecco le parole dell’esperto centrocampista brasiliano Adriano Mezavilla e di mister Filippo Inzaghi in vista della sfida tra Juve Stabia-Benevento.

JUVE STABIA-BENEVENTO, PARLANO MEZAVILLA E INZAGHI

MEZAVILLA – “La trasferta del Picchi ci lascia un po’ di amaro in bocca perché è arrivata negli ultimi istanti di gara, però stiamo lavorando bene e non ci perdiamo d’animo. Sappiamo che soprattutto in casa dobbiamo far prevalere il fattore campo, ma allo stesso tempo conosciamo la forza delle nostre avversarie in B e il Benevento è una grande squadra. Servirà grande concentrazione per fare bene”.

INZAGHI – “Conosciamo il campo che troveremo e l’ambiente che ci sarà. Dobbiamo andarci con il piglio di grande squadra, anche perché in trasferta dobbiamo crescere molto. La Juve Stabia ha fatto la maggior parte dei punti in casa perché lì fanno un tipo di calcio aggressivo. L’abbiamento preparata al meglio, dobbiamo dare continuità ai risultati e alle prestazioni. Dobbiamo esprimerci come fatto a Salerno, dove siamo stati il vero Benevento. Sarà un bel banco di prova”. 

Luca Piedepalumbo

Cosa ne pensi?