Verona-Brescia 2-1: vittoria degli scaligeri in chiave salvezza!

Domenica 3 novembre si gioca alle 15 la sfida valevole per l’11°giornata del campionato di Serie A tra Verona-Brescia.

I padroni di casa si presentano al match dopo una bella vittoria per 0-1 costruita in casa del Parma grazie alla rete di Lazovic nei primi minuti. La formazione scaligera ha avuto un buon andamento nelle ultime cinque partite della Serie A. Infatti ha ottenuto tre risultati utili consecutivi, tra cui due vittorie, l’ultima contro i ducali e prima contro la Sampdoria in casa per 2-0. Il pareggio, invece, è stato conquistato in terra sarda contro il Cagliari per 1-1. In mezzo ci sono state 2 sconfitte contro il Sassuolo e contro il Napoli. Ha 12 punti in classifica, un bottino che la rende piuttosto tranquilla in Serie A, ma non bisogna abbassare la guardia perché ci vuole un attimo per trovarsi invischiata di nuovo nella lotta per non retrocedere.

Dall’altra parte c’è un Brescia che ha bisogno assoluto di punti. Viene da una sconfitta nel turno infrasettimanale contro l’Inter per 1-2. Una partita, però, che ha visto la squadra bresciana costruire importanti occasioni da rete e perdere con molto onore. C’è solo un risultato positivo nelle ultime 5 partite, il pareggio per 0-0 ottenuto contro la Fiorentina. Per il resto 4 sconfitte e una classifica che piange, con soli 7 punti ed in piena retrocessione.

E’ una sfida valida per la salvezza. I veneti sono in posizione più tranquilla, ma il loro obiettivo a fine anno è quello di ottenere una salvezza tranquilla. I lombardi, invece, hanno bisogno di fare punti e questa è una sfida da sfruttare al meglio.

Seguiteci su GoogleNews

2-1 CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL RISULTATO

TABELLINO E CRONACA DI VERONA-BRESCIA:

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla (16° Dawidowicz), Empereur; Faraoni, Veloso (54° s.t. Pessina), Amrabat, Lazovic; Verre, Zaccagni; Salcedo (73° Stepinski). Allenatore: Juric

BRESCIA (3-5-2): Joronen; Cistana, Mangraviti (46° Ndoj), Mateju; Sabelli, Bisoli, Tonali, Romulo, Martella (86° Curcio); Donnarumma (71°Matri), Balotelli. Allenatore: Corini

Marcatori: 50° Salcedo (V), 81° Pessina (V), 85° Balotelli (B)
Ammoniti: 5° Martella (B), 9° Mangraviti (B), 20° Empereur (V), 36° Mateju (B), 55° Balotelli (B), 95° Tonali(B)
Arbitro: Maurizio Mariani (Aprilia)

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI DI VERONA-BRESCIA (Calcio d’inizio alle ore 15.02): 

Le due squadre si affrontano sotto il diluvio e quindi il gioco ne risente. Molti falli a centrocampo e poche conclusioni in porta fino ad ora. Tre ammonizioni nel giro di venti minuti.

Dopo il quarto d’ora Tonali va vicino al vantaggio con un tiro fuori di poco sopra la traversa. Poi al ventiseiesimo minuto destro potente di Balotelli che si scaglia alla sinistra di Silvestri!

Salcedo da fuori area al quarantacinquesimo minuto ma la palla termina fuori!

Fine primo tempo 

Secondo tempo

E’ il cinquantesimo minuto e su azione di calcio d’angolo arriva il vantaggio dei padroni di casa! Bel cross dalla sinistra di Veloso e grande stacco di Salcedo Mora classe 2001 per il vantaggio gialloblu!

Balotelli a meà della ripresa calcia il pallone su punizione, ma il portiere gialloblu blocca senza difficoltà. Tre minuti dopo azione di contropiede dei padroni di casa, vicini al raddoppio con Verre, ma palla che termina sul fondo.

Quando mancano dieci minuti al termine Pessina lavora un pallone in area ospite e poi batte con il sinistro Joronen per il 2-0 scaligero!

A cinque minuti dal termine un gran destro a giro di Balotelli che termina all’incrocio dei pali per l’1-2!

Finisce così, il Verona vince in casa e guadagna tre punti importanti in ottica salvezza!

Cosa ne pensi?