Serie A – Tra Milan e Inter c’è il sì per il nuovo stadio in condivisione

Arrivano conferme sia dal presidente del Milan Scaroni che dall’Ad dell’Inter Antonello: trovato l’accordo tra le due parti per il nuovo stadio.

Queste le parole del presidente rossonero: “Facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio, nella stessa area della concessione. Il vecchio verrà buttato giù e al suo posto ci saranno nuove costruzioni. Non sarebbe possibile giocare due partite a settimana in un impianto in ristrutturazione.”

Sulle tempistiche necessarie, poi, Scaroni ha dichiarato: “Bisogna presentare la domanda, è una procedura complicatissima. Certo, sarebbe bellissimo ospitare la cerimonia d’apertura dell’Olimpiade 2026 nel nuovo stadio.”

Le parole di Antonello: “Se faremo il nuovo stadio insieme al Milan? Assolutamente sì.

Anche Sala, il sindaco di Milano, ha parlato in merito alla questione stadio: “Il Comune è proprietario di San Siro, se Milan e Inter decidono di fare uno stadio posso solo dire due cose. Ci vorrà tempo. E poi alla fine siamo padroni dello stadio. Nel dossier di Milano-Cortina abbiamo garantito che nel 2026 San Siro sarà ancora funzionante. Questa è la fine della storia. Dopo il 2026, nel caso avremo un nuovo stadio, decideremo il futuro di San Siro. Ma ora siamo nell’assoluta condizione di confermare che quella sarà la sede della cerimonia di apertura.”

Cosa ne pensi?