Serie A News, Grassani: “I club possono sospendere gli stipendi”

Serie A, ecco le parole dell’avvocato Grassani

Parla l’avvocato Grassani, il quale prova ad analizzare la situazione degli stipendi che si sta vivendo nel calcio italiano e quindi anche in Serie A. Con il blocco dei campionati, tantissime società delle massima serie, ma anche di quelle minori, si trovano quasi in crisi finanziaria. Ecco che si sta pensando di sospendere gli stipendi per questo mese, oppure chiedere un minimo aiuto agli stessi giocatori. Non sarà comunque semplice, visto che si dovrà trattare con gli stessi atleti, che non è detto accettino le soluzioni proposte. Ecco le sue parole, che sono state rilasciate nel corso di un’intervista concessa al Corriere dello Sport:

“In materia sportiva non esiste una norma. Ma in senso giuslavoristico sì: il codice civile disciplina il caso dell’impossibilità sopravvenuta della prestazione. Quindi tanto le società quanto i tesserati non sono più tenuti a rispettare l’obbligazione”

Dunque un club può smettere di pagare il calciatore per tutto il tempo in cui non può allenarsi?
“Teoricamente sì. E posso assicurare che diversi presidenti hanno già attivato i loro uffici legali per trovare una strada che eviti il collasso generale. Non si tratta di voler risparmiare o speculare ma di salvaguardare il rischio d’impresa”.

Seguici su Google News.

Cosa ne pensi?