Serie A – Milan-Inter: statistiche e curiosità

Domani sera, alle 20:45, si giocherà la stracittadina milanese tra Milan e Inter, gara valida per la quarta giornata di Serie A. I nerazzurri sono primi a punteggio pieno e nello scorso turno hanno battuto l’Udinese. I rossoneri, invece, hanno sconfitto l’Hellas Verona e hanno 3 punti in meno dei cugini. In attesa del grande giorno, vi forniamo qualche curiosità e pillola statistica.

 

    • Il Milan non vince un derby in campionato dal gennaio 2016, anno in cui si impose per 3-0: reti di Alex, Bacca e Niang, tutti giocatori che oramai non fanno parte della rosa rossonera. In panchina sedevano Sinisa Mihajlovic e Roberto Mancini. L’ultima occasione in assoluto in cui il Milan si è imposto è nel 2017, quarti di finale di Coppa Italia: decide un gol di Patrick Cutrone ai tempi supplementari, ora in forza al Wolverhampton. Anche in quella occasione allenatori differenti da quelli attuali: Gennaro Gattuso per il Milan e Luciano Spalletti per l’Inter.
    • Nella scorsa stagione, l’Inter si è imposta in entrambe le circostanze: 1-0 all’andata, rete di Mauro Icardi allo scadere, e 2-3 al ritorno, reti di Vecino, De Vrij, Lautaro Martínez su calcio di rigore per l’Inter, Bakayoko e Musacchio per il Milan.
    • Il miglior marcatore di tutti i tempi nei derby per il Milan è Andriy Shevchenko, con 14 reti, seguito da Gunnar Nordahl, 11 realizzazioni, e José Altafini, 7. Per l’Inter, invece, il più prolifico è Giuseppe Meazza, con 12 reti, seguito da István Nyers, 11, per poi arrivare ad una sfilza di giocatori a quota 7, come Enrico Candiani, Alessandro Altobelli, Roberto Boninsegna e Benito Lorenzi.
    • Il bilancio attuale dei derby giocati è di 80 vittorie dell’Inter, 76 del Milan e 67 pareggi.
    • Fra i 3 giocatori con più presenze nei derby, per il Milan al primo posto troviamo Paolo Maldini, con 56 gettoni all’attivo, seguito da Alessandro Costacurta, 43, e Gianni Rivera, 42. Per i nerazzurri, invece, precede tutti Javier Zanetti, 47 presenze, poi Giuseppe Bergomi, 44, e Giacinto Facchetti ed Alessandro Mazzola, entrambi a quota 40.
    • Il coach del Milan Marco Giampaolo ha giocato sei stracittadine contro il Genoa, senza mai uscire sconfitto: 4 vittorie e 2 pareggi. Antonio Conte, invece, nelle esperienze alla Juventus e al Chelsea, ha collezionato 14 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte.

Leggi anche: Milan, Bennacer: “Dobbiamo provare a vincere il derby”

Cosa ne pensi?