SERIE A – Juventus, Sarri: “Con la Spal sarà difficile”

Vigilia di campionato per la Juventus, che domani alle ore 15:00 scenderà in campo contro la Spal. Reduce dalla vittoria contro il Brescia, la squadra bianconera affronterà una squadra che non sta passando un ottimo momento di forma. I torinesi si presentano con qualche problema di formazione, a causa  degli infortuni di Danilo, De Sciglio e della mancanza di Alex Sandro (tornato in Brasile per un lutto in famiglia). In ogni caso è importante prendere i 3 punti, per prepararsi in vista della Champions con tutta la serenità del caso.

Ecco le dichiarazioni, riprese dal sito della Juventus:

“Sarà una partita molto difficile. Rispetto alle ultime due gare possiamo fare meglio: dobbiamo migliorare l’approccio e non andare sotto nel punteggio».
La difesa a 3 è difficilmente proponibile. Stiamo provando delle soluzioni su chi impiegare come terzino sinistro. I nostri centrali sono tutti destri, si rischierebbe di creare un problema non indifferente. Vediamo tra i nostri mancini chi si può adattare meglio». Sarri ha poi parlato di chi può agire da trequartista in questa Juventus. «Non solo Ramsey. Lì possono giocare anche Dybala e Bernardeschi».
Siamo contentissimi che Andrea Barzagli sia entrato a far parte del nostro staff. Il primo incarico sarà curare la fase difensiva individuale di alcuni giocatori.
Ronaldo, essendo un fuoriclasse, può giocare con tutti. Emre Can è uscito provato dalla scelta della lista Champions, ma le sue reazioni in allenamento sono state di buon livello e contiamo di recuperarlo in pieno. Ramsey stiamo cercando di preservarlo dal punto di vista del minutaggio, nelle ultime due partite abbiamo fatto questa valutazione. Rugani può diventare importante, avrà le sue opportunità, starà a lui poi sfruttarle. Su Rabiot bisogna avere pazienza, nel 2019 non aveva mai giocato. Nel secondo tempo a Brescia ha fatto meglio, ha delle grandi qualità, deve abituarsi al nostro calcio”.

 

Cosa ne pensi?