Serie A – Inter: con Icardi rottura, ma dopo la maglia arriva… la casa nuova

Come già vi abbiamo anticipato nella giornata di ieri, l’Inter ha deciso di accontentare Mauro Icardi a seguito della richiesta che proprio l’argentino avrebbe fatto alla società: la maglia numero 7.

Maglia che, con ogni probabilità, era da destinare ad Alexis Sanchez che già a giorni potrebbe essere rilevato dalla società nerazzurra con la formula del prestito secco con diritto di riscatto.

Tutto deciso ormai per l’arrivo del cileno, legato alla maglia numero 7 che porta sulle spalle sia al Manchester United che nella nazionale cilena.

Dall’altra parte, l’ex capitano dell’Inter si è visto togliere – oltre al posto da titolarissimo in rosa – anche la sua maglia numero 9, ora sulla schiena del neo acquisto Romelu Lukaku. Da qui, poi, la scelta di richiedere al club la numero 7 che indossa sulla casacca argentina.

Cosa significherà questo? Strategia della società oppure intenzione di reintegrare Mauro?

Un altro segnale arriva dal profilo ufficiale Instagram del giocatore che poche ore fa ha postato foto e video della nuova casa in costruzione.. a Milano. Forse solo per ribadire la sua volontà di restare all’Inter?

My new home is coming. Milan, Italy, home”. Questa la didascalia presente sotto ognuna delle tre foto postate dal calciatore e, ovviamente, non potevano mancare anche i post della moglie-agente Wanda Nara che ha immortalato e condiviso sui social diversi video che riprendono i lavori in corso nella nuova dimora della famiglia Icardi.

Solo desiderio di esprimere la volontà di restare a Milano oppure c’è altro sotto?

Per capire come finirà la telenovela dell’estate abbiamo tempo fino al 2 settembre, quando si concluderà la sessione estiva di calciomercato.

 

 

Cosa ne pensi?