Serie A – Gravina: “Stiamo valutando la sospensione del campionato”

I drammatici fatti di ieri sera successi all’esterno dello stadio San Siro, dove un uomo di 35 anni ha perso la vita, investito da un suv, potrebbe portare a provvedimenti esemplari quali la sospensione del campionato. A rischio, quindi, la 19/a giornata in programma sabato 29 dicembre.

Lo afferma il presidente della FIGC Gabriele Gravina, che al Messaggero.it ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Sospendere il campionato? Non lo so, ancora la notizia è troppo fresca. E’ una riflessione da fare. Ora dobbiamo riflettere un attimo e coordinarci: qui c’è un problema di ordine pubblico e come tale va gestito, anche il fatto di giocare o meno”

Gravina ha parlato anche degli ululati razzisti nei confronti di Koulibaly durante la partita Inter-Napoli:

“Tre richiami e niente stop. Stiamo verificando. Pare che il richiamo fosse stato fatto una sola una volta, oggi interverrà la procura e dirà la sua. Ma è molto brutto quello che è successo. In campo ho visto gente troppo nervosa, l’arbitro scriverà quello che è, se ha commesso qualche errore anche lui sarà valutato. Non sono uno psicologo, ma che alcuni giocatori fossero supernervosi era di tutta evidenza a San Siro.”

Una nota sul sito della FIGC riporta altre dichiarazioni del numero 1 federale:

“Adesso basta, quanto accaduto negli ultimi giorni non è più tollerabile. Il Calcio è patrimonio dei veri tifosi e come tale va difeso da tutti coloro che lo utilizzano come strumento per creare tensione”

 

 

Cosa ne pensi?