Rojadirecta Juventus-Napoli DIRETTA LIVE – Streaming gratis, segui la partita

Rojadirecta Juventus-Napoli DIRETTA LIVE – Streaming gratis, segui la partita

SERIE A: Il riepilogo della 29/a giornata

La 29/a giornata del campionato di Serie A, in questo weekend di festività pasquali, si è giocata interamente sabato 3 aprile. Per quattro squadre, però, mercoledì 7 aprile si gioca un turno infrasettimanale extra, dedicato al recupero di due match non disputati precedentemente. Oltre a Juventus-Napoli, si disputerà anche Inter-Sassuolo, valida per il recupero della 28/a giornata del campionato. Intanto, durante la 29/a giornata disputata solo pochi giorni fa, ad aprire le danze della Serie A, dopo le due settimane di sosta per le nazionali, sono stati Milan e Sampdoria alle 12:30. I liguri sbloccano il risultato al 57′ con la rete di Quagliarella, ma dopo soli 2 minuti, la squadra di Ranieri rimane in 10 a causa dell’espulsione di Adrein Silva per doppio giallo. Solo all’87’, poi, i rossoneri riescono a strappare il pareggio andando a segno con Hauge: 1-1 il finale. Alle 15:00 sono stati ben 7 i match disputati. L’Atalanta ha vinto per 3-2 contro l’Udinese: match che si sblocca al 19′ con Muriel che va in doppietta al 43′ e, allo scoccare della fine del primo tempo, i friulani accorciano con Pereyra. Il secondo tempo riprende con la terza rete dei padroni di casa che arriva con Zapata, e al 71′ i bianconeri vanno a segno con Larsen per il 3-2 finale della Dea. Benevento-Parma, invece, si chiude con un pareggio terminato 2-2 grazie alle reti di Glik e Ionita per i campani e Kurtic e Man per i crociati. Cagliari-Hellas Verona si chiude con il 2-0 dei gialloblu: gara che si sblocca soltanto nel secondo tempo con la rete di Barak al 54′ e Lasagna al 98′. Juric espulso dalla panchina a seguito di proteste. Si è giocata alle 15:00 anche la sfida tra Genoa e Fiorentina, conclusasi in pareggio. L’1-0 arriva dopo soli 13 minuti grazie alla rete di Destro che porta in vantaggio i grifoni. Dopo 10 minuti esatti, però, Vlahovic perviene al pareggio. Al 51′, infine, Ribery subisce un rosso diretto per un brutto fallo. Lazio-Spezia finisce con addirittura una doppia espulsione a discapito dei padroni di casa che, comunque, riescono a portare a casa la vittoria, importante per la classifica. Primo tempo che termina a reti inviolate, ma che si riapre nella seconda parte. Al minuto 54 Manuel Lazzari segna il momentaneo 1-0 per i biancocelesti, ma è Verde a portare nuovamente la situazione di parità al 73′. Al minuto 87′, Cataldi subisce fallo in area di rigore e il VAR convalida il penalty. Dal dischetto, Caicedo trasforma in gol il calcio di rigore e regala il 2-1 ai suoi. Al 96′ Lazzari viene espulso per condotta violenta e, dopo solo un minuto, viene espulso anche Correa per un fallo che è costato al giocatore un doppio giallo. Il Crotone perde a Napoli per il clamoroso risultato di 4-3: a segno, per i campani, Insigne, Osimhen, Mertens e Di Lorezo, mentre per i calabresi la doppietta di Simy e la rete di Messias. L’ultimo match delle 15:00, infine, è stato Sassuolo-Roma. La sfida del Mapei si è conclusa per 2-2 con le reti di Traorè e Raspadori per i neroverdi e di Pellegrini, su rigore, e Bruno Peres per i giallorossi. Un altro 2-2 è arrivato a Torino, nel Derby della Mole disputato alle ore 18:00. Sblocca il risultato Chiesa al 13′, poi perviene al pareggio Sanabria dopo pochi minuti. Il secondo tempo riparte con l’immediato 2-1 del Toro con Sanabria che mette a segno la sua doppietta personale nel match tutto torinese. Il 2-2, infine, lo mette a segno Cristiano Ronaldo per i bianconeri che non pareggiavano un Derby da ben due anni. In chiusura, alle 20:45, si è giocata Bologna-Inter: decisiva l’unica rete messa a segno in questa gara da Romelu Lukaku, che porta la sua Inter ad essere sempre più capolista.

SERIE A: Juventus-Napoli, recupero della 3/a giornata

La sfida Juventus-Napoli si giocherà mercoledì 7 aprile alle ore 18:45. Il match, valido per il recupero della 3/a giornata del campionato di Serie A, si disputerà all’Allianz Stadium di Torino.

I padroni di casa si presentano al match attualmente al 4° posto della classifica. La Juventus è reduce da 3 vittorie, un pareggio ed una sconfitta in queste ultime giornate di campionato. Per i bianconeri, le vittorie sono state conquistate contro Spezia, Lazio e Cagliari, mentre il pareggio è stato ottenuto con il Torino. La sconfitta, invece, è stata subita contro il Benevento. I torinesi sono attualmente a 56 punti in classifica, in pari proprio con il Napoli, sotto per differenza reti. A +2 c’è l’Atalanta e a -4, invece, c’è la Lazio. Fino a qui, sono 56 le reti messe a segno e 25 quelle subite. La Juventus, ad oggi, ha il quarto miglior attacco e la prima miglior difesa del campionato di Serie A. Il primo miglior attacco, invece, è quello dell’Atalanta che, ad oggi, ha realizzato ben 68 gol.

Il Napoli, invece, si presenta all’incontro con un 5° posto in classifica. I campani sono reduci da 4 vittorie ed un pareggio in questi 5 match precedenti. Per i partenopei, le vittorie sono state conquistate contro Bologna, Milan, Roma e Crotone, mentre il pareggio è stato ottenuto con il Sassuolo. Gli azzurri, al momento, hanno 56 punti in classifica, in pari proprio con la Juventus sopra per differenza reti. A +2 c’è l’Atalanta e a -4, invece, la Lazio. Per la squadra di Gattuso contiamo 62 gol fatti e 32 subiti fino ad ora. Il Napoli, ad oggi, ha il terzo miglior attacco e la terza miglior difesa del campionato.

ROJADIRECTA JUVENTUS-NAPOLI: I PRECEDENTI E LE STATISTICHE

Degli ultimi 13 più recenti affronti in campionato tra le due compagini, 6 sono stati disputati tra le mura amiche dei bianconeri, nella quale registriamo ben 5 vittorie in favore dei padroni di casa ed una per gli ospiti. In questi ultimi match non si è mai registrato un pareggio. Nell’unica vittoria dei partenopei, i piemontesi non sono andati a segno. In 2 occasioni su 6, i campani hanno subito un’espulsione.

ROJADIRECTA JUVENTUS-NAPOLI: IL PRONOSTICO

Il nostro pronostico per questa partita è 1 e 2 e il risultato esatto potrebbe essere 2-1 o 1-3. I principali siti dedicati alle scommesse sportive vedono la Juventus vincente, con quote che vanno da 1,90 a 1,95. La vittoria del Napoli, invece, è quotata da 3,70 a 3,80, mentre il segno X da 3,50 a 3,60.

QUI JUVENTUS

Bonucci e Demiral saranno ancora indisponibili a causa del Covid. McKennie, Dybala e Arthur, che non hanno disputato il Derby della Mole di pochi giorni fa a causa di un provvedimento disciplinare voluto dalla società bianconera, rimangono in dubbio anche contro il Napoli. Rabiot e Bernardeschi potrebbero essere schierati titolari da Pirlo, al posto di Danilo e Kulusevski. Chiesa intoccabile, sarà ancora una volta titolare indiscusso. In ugual modo, anche Ronaldo e Morata.

QUI NAPOLI

Ritorna titolarissimo Zielinski, ed anche Osimhen potrebbe giocare dal primo minuto al posto di Mertens. Sulla destra, Politano è in vantaggio su Lozano, mentre Insigne agirà sulla sinistra. In mediana, accanto a Fabian Ruiz si rivede Demme. Koulibaly, scontato il turno di squalifica, può tornare titolare.

LA DIRETTA STREAMING DEL MATCH:

Il match Juventus-Napoli sarà trasmesso in diretta TV su Sky, il 7 aprile alle ore 18:45. Per vedere la partita in streaming è possibile collegarsi a Sky Go oppure NOW TV, entrambe appartenenti al gruppo Sky. Il servizio è riservato ai soli abbonati. Il servizio è riservato ai soli abbonati.
Ricordiamo che non è possibile seguire la partita su siti come Hesgoal, Vipleague e Tarjeta Roja. Queste piattaforme non trasmetteranno in Italia, in quanto oscurate dalle autorità giudiziarie a causa del non possesso dei diritti di trasmissione televisiva che regolano le gare ufficiali.
CLICCA QUI PER VEDERE LA DIRETTA LIVE DEL MATCH

PROBABILI FORMAZIONI:

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Chiesa, Rabiot, Bentancur, Bernardeschi; Morata, Ronaldo.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen.
CLICCA QUI PER VEDERE LA DIRETTA LIVE DEL MATCH

Cosa ne pensi?