Reddito di Emergenza e Decreto aprile – Le ultime novità

Reddito di Emergenza, come e a chi?

É in arrivo il nuovo Decreto di aprile: il Reddito di Emergenza dell’INPS che prevede 1000€ a testa per circa 3 milioni di persone.

Chi sono i beneficiari? I beneficiari sono i cittadini che non hanno alcun aiuto economico a seguito dell’emergenza sanitaria e che sono impossibilitati anche solo a fare la spesa.

Il bonus di 1000€ potrebbe essere accreditato “una tantum”, ossia, al beneficiario verrà accreditata la somma delle due mensilità – marzo e aprile – in un’unica soluzione, a fronte dei 500€ mensili.

 

Il Decreto Cura Italia

Nel Decreto Cura Italia del Governo, oltre al Reddito di Emergenza, rientrerebbero anche 10 miliardi di euro per le imprese, come garanzia di prestiti che potranno raggiungere fino a 200 miliardi, l’incremento del bonus da 600€ ad 800, e gli assegni fino a 160€ per le famiglie con figli fino a 14 anni.

Ls novità sul Reddito di Emergenza è che il bonus riguarderà anche i lavoratori assunti dopo il 23 febbraio.

 

Il Decreto aprile

Con il Dl aprile si stanzieranno 30 miliardi di euro che vanno ad aggiungersi ai 25 del Decreto Cura Italia. In sostanza, ci sarà:

  • Bonus per i possessori di P. IVA ad 800€;
  • Cassa integrazione per causa Coronavirus concessa fino a 9 settimane max;
  • Congedo parentale/bonus baby sitter prorogato;
  • Rafforzamento dei fondi di garanzia per i prestiti alle imprese ed ai P. IVA;
  • Proroga delle scadenze fiscali che potrebbero comprendere anche IMU TARI;
  • REM anche per i lavoratori domestici come colf, badanti, ecc…;
  • Bonus straordinario per chi ha figli di età max 14 anni.

Cosa ne pensi?