Premier League – Tottenham, incontrato Mourinho: domani può essere decisiva

Tottenham, Mourinho vicino alla panchina

Con ogni probabilità, sarà José Mourinho il successore di Mauricio Pochettino alla guida del Tottenham. Pochi minuti dopo l’annuncio ufficiale da parte degli Spurs dell’esonero del tecnico spagnolo, che saluta così dopo 5 anni e mezzo, sono emerse numerose indiscrezioni su un incontro segreto che sarebbe avvenuto nel pomeriggio tra il portoghese ex Manchester United e la dirigenza dei londinesi. Mourinho è da tempo alla ricerca di una nuova squadra da dove ripartire dopo essere rimasto fermo per quasi un anno e non ha mai nascosto il suo desiderio di continuare ad allenare in Premier League, possibilmente a Londra, dove ha vissuto per tutti gli anni alla guida del Chelsea.

Tottenham, domani già giornata decisiva

La dirigenza potrebbe risolvere in poche ore la questione della panchina. L’obiettivo sarebbe quello di vedere il nuovo tecnico già in campo nella trasferta di sabato contro il West Ham, così da poter gettare da subito le basi del nuovo progetto. Mourinho, appunto, resta il nome più accreditato, mentre restano più difficili le opzioni Howe, Nagelsmann e Ancelotti, essendo già tutti impegnati con le rispettive squadre (Bournemouth, Lipsia e Napoli). Il portoghese, tra l’altro, era stato avvicinato anche alla panchina dell’Arsenal, dove anche Emery è a rischio da tempo. Ma gli Spurs sono arrivati prima e, con ogni probabilità, saranno loro a ingaggiare l’allenatore tanto amato dal popolo interista.

Il presidente dei londinesi Levy si è preso ancora qualche ora prima di decidere. Mourinho richiede un ingaggio importante e alcuni, precisi rinforzi, ma potrebbe garantire agli Spurs un salto di qualità anche a livello internazionale che è stato soltanto sfiorato la scorsa stagione arrivando in finale di Champions League. Ancora poche ore e il successore di Pochettino potrebbe essere svelato al mondo.

Premier League – UFFICIALE: Tottenham, esonerato Pochettino

Premier League, Pochettino sempre più a rischio: il Tottenham ha contattato Ancelotti

Cosa ne pensi?