Serie C Girone A – Alla Pergolettese basta un tempo, Olbia travolto 4-1

Olbia Pergolettese – Allo stadio “Bruno Nespoli”, si gioca la partita tra Olbia e Pergolettese, valevole per la decima giornata del campionato di Serie C Girone A. L’Olbia è reduce da quattro pareggi di fila e ha finora totalizzato 4 punti, piazzandosi al penultimo posto in classifica, a soltanto 3 punti dalla zona retrocessione diretta. Meglio la Pergolettese, attualmente 14esima con 9 punti guadagnati (a pari merito con Pistoiese, AlbinoLegge e Piacenza) e fuori anche dalla zona playout, sebbene sia reduce da un pareggio e due sconfitte di fila.

1-4

OLBIA (3-4-1-2): Tornaghi; Della Bernardina (46′ Arboleda), Altare, Cadili; Pennington, La Rosa, Lella, Landinetti; Marigosu; Gagliano (46′ Ragatzu), Udoh (84′ Di Paolo).

PERGOLETTESE (4-3-3): Ghidotti; Candela, Lucenti, Bakayoko, Villa; Figoli (79′ Andreoli), Panatti, Duca (73′ Varas); Bariti (46′ Ciccone), Scardina (55′ Longo), Morello (79′ Piccardo).

Reti: 2′ Duca (P), 24′ Morello (P), 34′ Scardina (P), 61′ rig. Ragatzu (O), 90′ Longo (P)

Ammoniti: Landinetti, La Rosa (O); Candela, Lucenti, Longo (P)

Espulsioni: Al 76′, Ciccone (P) per somma di ammonizioni.

CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI –

2′ – GOL DELLA PERGOLETTESE: subito in vantaggio la Pergolettese, con Duca che è veloce a trasformare dopo una respinta di Tornaghi.

6′ – Pergolettese padrona del campo finora: Bariti mette alto di testa su cross di Morello.

13′ – Comincia a crescere l’Olbia, gara molto combattuta in mezzo al campo

24′ – GOL DELLA PERGOLETTESE: raddoppio per i gialloblù con Morello: sul lancio di Candela, Sardina salta il portiere e calcia in porta, un difensore riesce a salvare ma mette il pallone tra i piedi di Morello, che sigla il 2-0.

34′ – GOL DELLA PERGOLETTESE: tutto facile per gli uomini di Contini, che trovano il tris dopo poco più di mezz’ora con Scardina. Ancora assist dello scatenato Morello dalla sinistra, Scardina stacca e infila Tornaghi di testa. Fin qui dominio totale degli ospiti.

45′ – Finisce il primo tempo: Pergolettese agevolmente avanti per 3-0.

46′ – Comincia il secondo tempo: doppio cambio per l’Olbia, uno per la Pergolettese.

52′ – Molto meglio l’Olbia nella ripresa, alla ricerca del disperato gol che potrebbe riaprire la gara.

58′ – Calcio di rigore per l’Olbia! Lucenti abbatte in area Ragatzu e viene ammonito.

59′ – Salva Ghidotti! Dagli undici metri, Ragatzu si fa ipnotizzare dal portiere della Pergolettese, con la gara che rimane in salita per i sardi.

61′ – Clamoroso, altro calcio di rigore per l’Olbia! Stavolta è Bakayoko a commettere un fallo in area su Pennington.

61′ – GOL DELL’OLBIA: stavolta non sbaglia dagli undici metri Ragatzu! Primo gol nella giornata del suo ritorno.

70′ – Gara che comincia a diventare sempre più tesa, con l’arbitro che prova a calmare gli animi ma senza risparmiare cartellini.

72′ – Pericoloso tiro-cross di Arboleda, con Ghidotti che si salva in qualche modo in angolo.

76′ – Pergolettese in dieci uomini! Ingenuità di Ciccone, che nell’arco di 11′ si becca due cartellini gialli e viene espulso.

83′ – L’Olbia prova a sfruttare l’uomo in più per lanciarsi all’assalto e provare a riaprire una gara che sembrava già conclusa dopo il primo tempo. A dominare, però, è soprattutto la confusione.

90 – GOL DELLA PERGOLETTESE: poker per gli uomini di Contini, che chiudono qua la partita. È Longo a segnare il quarto gol, trasformando con il tap-in dopo il palo colpito da Piccardo.

90’+2′ – FINISCE QUI LA PARTITA: trionfo della Pergolettese che travolge 4-1 l’Olbia anche con l’uomo in meno. Gara decisa di fatto da un super primo tempo dei gialloblù, ai sardi non è bastato il moto d’orgoglio della ripresa per salvare una gara già compromessa.

Cosa ne pensi?