Milan, senti Higuain: ” Voglio giocare con Ibra”

A pochi giorni dal derby Gonzalo Higuain si confessa sulle colonne de La Gazzetta dello Sport, l’attaccante argentino tocca tutti i temi a lui vicini, dalla nuova esperienza con la maglia rossonera all’addio polemico con la Juventus fino al desiderio di giocare accanto a Zlatan Ibrahimovic, per formare una coppia che fa già sognare i tifosi rossoneri.

Ecco i passaggi principali dell’intervista:

Sul derby:

“Dobbiamo vincere per avere la consapevolezza di non essere inferiori a nessuno, che è diverso che essere migliori di tutti.”

La separazione con la Juventus:

“Dentro ho sentito che si era rotto qualcosa. Poi hanno preso Ronaldo. Io non ho chiesto di andare via. Con l’arrivo di Cristiano volevano fare il salto di qualità, loro mi hanno detto che non potevo rimanere. Per me il Milan è stato la soluzione migliore. Poi se la società pensa di aver fatto la cosa giusta, è una decisione loro. Praticamente, lo dicono tutti, mi hanno cacciato. Ma non c’è nessun sentimento di rivalsa”.

Gli obiettivi da raggiungere con il Milan:

“Lo scudetto? Il campionato è una competizione in cui conta la continuità. Ci manca ancora qualcosa, l’obiettivo è portare la squadra in Champions e segnare il maggior numero di gol possibili. In Coppa Italia ed Europa League invece dobbiamo provarci.”

Infine sul rapporto con Gattuso e il possibile arrivo di Ibrahimovic:

“ll mister mi ha conquistato subito, mi sta migliorando. E’ una persona che ama il calcio come Sarri, ha una voglia matta di vincere e mi piace perché prova a far uscire il meglio di me. E’ molto esigente, ma muore per i suoi giocatori: per questo lo seguono. Non ci sono tanti allenatori così.”

 

Cosa ne pensi?