Milan News, il tecnico Stefano Pioli potrebbe rassegnare le dimissioni

Milan, Stefano Pioli potrebbe dimettersi

Potrebbe anche dimettersi il tecnico del Milan Stefano Pioli, visto il caos societario che si è scatenato. Il tecnico potrebbe anche rassegnare le sue dimissioni, essendo molto legato a Boban e Maldini. La situazione potrebbe cambiare nelle prossime settimane o anche dopo la semifinale di Coppa Italia.

Le parole di Pioli

Parla il tecnico del Milan Pioli, prima della gara da giocare contro il Verona. Ecco le parole, riprese dal sito ufficiale della società:

“IL CALCIOMERCATO
“Sono felice che sia finito, abbiamo gestito bene questa situazione restando attenti e concentrati. Sono state fatte le cose che mi aspettavo, sono soddisfatto di ciò che la società è riuscita a fare, abbiamo un gruppo coeso e compatto con cui lavorare bene. Abbiamo fatto inserimenti importanti a inizio mercato: giocatori di spessore, personalità e qualità, come Zlatan, Kjær ma anche Begović, che sta dando un buon apporto. E poi giovani di buona prospettiva”.

L’AVVERSARIA
“Il Verona sta bene, sta facendo un ottimo lavoro e si presenterà con grande determinazione. Stanno bene in campo e corrono molto, è stata una settimana particolare per noi ma stiamo bene e dovremo approcciare la partita con la giusta concentrazione. Servirà una partita attenta, lucida ma anche dispendiosa. Jurić sta facendo un ottimo lavoro e si vede”.

SINGOLI
“Rebić può crescere ancora tanto nei movimenti, nell’essere efficace quando cerca la giocata decisiva. Ha ampi margini. Paquetá è un giocatore del Milan e deve lavorare bene e tanto, dare disponibilità totale e farsi trovare pronto quando verrà chiamato in causa. E sono sicuro che lo farà, come tutti i suoi compagni. Kjær e Zlatan hanno l’influenza da qualche giorno e difficilmente verranno convocati. Anche Krunić ha dei problemi, vediamo se riuscirà ad esserci. Abbiamo qualche difficoltà, ma la squadra è pronta. A centrocampo settimana prossima recupereremo anche Biglia”.

IL MOMENTO DEL MILAN
“Dobbiamo lavorare per essere ancora più compatti ed efficaci. Non possiamo prescindere da una grande attenzione e da una grande intensità durante la partita, per mantenere altissimo il nostro livello di prestazioni. Siamo concentrati sulla partita di domani, sul piatto ci sono tre punti molto importanti”.

LA CLASSIFICA
“Ora il Milan sta vincendo tanto, stiamo cercando di ottenere risultati migliori. La salita è molto faticosa e molto ripida, però sai che bel paesaggio se si arriva ancora più in alto?”

LO SPIRITO
“Nei momenti difficili delle partite, le squadre che sanno soffrire e compattarsi hanno più possibilità di arrivare alla vittoria. E su questo dobbiamo insistere: abbiamo fatto un bellissimo mese di gennaio ma è finito, non conta più. Abbiamo degli obiettivi importanti da raggiungere”.

Seguici su Google News.

Cosa ne pensi?