Serie D – D’Ancora risponde a Iadaresta: è 1-1 tra Brindisi e Foggia

Si gioca alle 15 il match della 7/a giornata del Girone H del campionato di Serie D tra Brindisi e Foggia. Al “Fanuzzi” va in scena l’altro big-match della giornata, oltre a Cerignola-Bitonto: un caldo derby pugliese tra due squadre rispettivamente quinta e prima in classifica e separate da soltanto un punto. I biancazzurri provano a riscattarsi subito dopo la sconfitta subita in casa della Fidelis Andria per 3-2 lo scorso week-end (pur non senza polemiche) con una vittoria di prestigio che possa permettere di riconquistare il primato e dare un forte segnale a tutto il campionato. Dall’altra parte, arriva un Foggia in ottima forma e reduce da due successi che ne hanno rafforzato il morale: prima contro il Taranto e poi, soprattutto, con il colpaccio in casa dell’Audace Cerignola. Per i rossoneri può essere insomma l’occasione non solo per difendere la vetta della classifica, ma anche per continuare la propria striscia di imbattibilità anche in gare molto complicate. Per questa gara è stata vietata la trasferta ai tifosi foggiani.

1-1

 

 

Brindisi (4-2-3-1): Lacirignola 6; Corbier 5. (67′ Sorrentino 6), Ianniciello 6, Fruci 6, Escu 5.5; D’Ancora 7, Marino 6.5; Mosca 5.5 (67′ Dario sv), Masocco 6, Ancora 6; Tourè 6.5. All.: Olivieri
Foggia (3-5-2): Fumagalli 6.5; Salvi 6, Gentile 6.5, Di Jenno 6 (46′ Cadili 6); Kourfalidis 5.5, Staiano 6, Gerbaudo 6.5, Russo 5.5 (56′ Viscomi 6), Campagna 6 (52′ Cannas 6); Iadaresta 6.5, Tortori 6 (69′ Cittadino 6). All.: Can
Marcatori: 52′ Iadaresta (F), 70′ D’Ancora (B)
Ammoniti: Corbier, D’Ancora, Fruci, Zappacosta, Tourè (B); Fumagalli (F)

CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – L’inizio di gara è targato Foggia, con gli ospiti che si mostrano molto più intraprendenti rispetto a un timido Brindisi: ci prova soprattutto Tortori, ma il suo tiro finisce fuori; poco dopo, ci prova al volo dopo lo spunto di Campagna sulla sinistra, pallone oltre la traversa. Le due squadre ci provano, ma spesso con troppa timidezza, anche se la miglior occasione capita al 30′: si salva in qualche modo la difesa di casa sul colpo al volo di Tortori, servito sulla sponda di Iadaresta. Un primo tempo avaro di emozioni termina 0-0.

La ripresa si apre subito con una grande occasione per il Brindisi: gran lancio di Touré per il giovane Mosca, ma Fumagalli esce con i tempi giusti e salva tutto con il piedi fuori dall’area. La gara, però, vive su tutti altri ritmi e il Brindisi sfiora ancora il gol con due clamorose occasioni per Touré: l’attaccante si vede prima murare il suo tiro a botta sicura nell’area piccola, mentre poco dopo ci prova ancora da angolo, scatenando le proteste di casa per un presunto intervento falloso di un difensore del Foggia. Ma sul ribaltamento di fronte, il Foggia trova il clamoroso gol del vantaggio: è Iadaresta a infilare di testa Lacirignola sull’angolo di Gerbaudo. La rete e le proteste di casa accendono la sfida, con il Brindisi che si lancia a un disperato assalto in avanti. E, alla fine, l’attacco bianoblù viene premiato con l’1-1: su una punizione dalla destra, si crea una mischia furibonda nell’area del Foggia, da cui sbuca D’Ancora che scarica in rete un tiro violento. La gara abbassa così i ritmi, ma non senza emozioni: ci prova Gerbaudo da punizione, blocca Lacirignola, mentre il tiro di Marino dal limite termina fuori. Tante emozioni anche nel finale, con il Foggia che sfiora il colpaccio: Cittadino calcia dal limite, ma si vede respingere il tiro dalla difesa avversaria. Ma nel finale non ci sono più energie: finisce 1-1.

LIVE Serie D – Agropoli-Fidelis Andria, le formazioni ufficiali

LIVE Serie D – Cerignola-Bitonto, le formazioni ufficiali

LIVE Serie D – Taranto-Team Altamura, le formazioni ufficiali

Cosa ne pensi?