Serie D Girone H – Sprofondo Taranto, il Bitonto trionfa 3-0

Si gioca alle 15:30 il match dell’ 8/a giornata del Girone H del campionato di Serie D tra Bitonto e Taranto. Allo “Stadio degli Ulivi”, si gioca una sfida molto delicata in ottica promozione tra due squadre che occupano la parte alta della classifica. Da una parte ci sono i padroni di casa del Bitonto, terzo in classifica con 13 punti conquistati (a pari merito con il Brindisi), soltanto due in meno dal Fasano capolista del campionato. I neroverdi, dopo due successi di fila, si sono dovuti accontentare del pareggio per 0-0 contro l’Audace Cerignola lo scorso week-end, in una gara molto tirata, in cui ha trionfato soprattutto la paura di perdere. Dall’altra parte, invece, arriva un Taranto che, dopo due ko di fila (Sorrento e Foggia), ha ritrovato il successo lo scorso week-end contro il Team Altamura, sebbene con un risicato 1-0. Per i rossoblù, la sfida di oggi rappresenta un importante test per capire le proprie possibilità in ottica promozione: gli uomini di Ragno si trovano attualmente al quinto posto in classifica con 12 punti guadagnati, a pari merito con Gelbison, Gladiator e Fidelis Andria.

3-0
(CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA)

 

 

Bitonto (3-5-2): Figliola 6.5; Gianfreda 7, Lomasto 6.5, Colella 6.5;  Terrevoli 6 (75′ Schierone 6), Biason 6.5, Marsili 6.5 (83′ Vacca sv), Piarulli 7, Turitto 6.5; Lattanzio 6.5, Patierno 7 (90′ Merkaj 6.5).
Taranto (4-3-3): Sposito 6; De Caro 5, Benvenga 5.5, Russo 5.5 (61′ De Letteriis 6), Ferrara 6.5; Cuccurullo 5 (61′ D’Agostino 5.5), Manzo 5 (54′ Galdean 5.5), Matute 5.5; Guaita5  (75′ Oggiano 6), Croce 5 (68′ Favetta 6), Genchi 6.
Marcatori: 23′ Biason, 61′ rig. Patierno, 90’+4′ Merkaj
Ammoniti: Terrevoli, Lattanzio, Marsili, Merkaj (B); Genchi, De Caro (T)

CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – La gara si mostra subito molto combattuta, con le due squadre che provano a giocare creando occasioni da una parte e dall’altra: prima ci prova il Bitonto con un colpo di testa di Gianfreda schiacciato che finisce di poco fuori dall’area, da azione da calcio d’angolo; poco dopo, risponde il Taranto con Croce, che si ritrova davanti a Figliola e calcia, ma il portiere risponde con i piedi. L’occasione più ghiotta capita ancora agli ospiti, con Lomasto che salva sulla linea di testa sul tiro a botta sicura di Genchi. Ma al 23′, il Bitonto si porta avanti nel momento migliore dei ragazzi di Ragno: sull’errore di Benvenga, i padroni di casa ripartono in velocità, con Patierno che mette un gran pallone sul secondo palo per l’accorrente Biason che, a tu per tu con il portiere, lo fredda da pochi passi. I neroverdi vanno vicini al gol alla mezz’ora: sulla punizione di Marsili, Gianfreda devia sul primo palo, mettendo a lato di un soffio. Nel finale, è Lattanzio a provarci con un sinistro secco in area, Sposito risponde con i piedi, mantenendo il risultato sull’1-0 dei padroni di casa al termine dei primi 45′.

La ripresa si apre subito con un deciso Bitonto che controlla la gara, facendo girare il pallone, mentre il Taranto resta basso in attesa di ripartire. I rossoblù restano prevedibili e, a 30′ dalla fine, il Bitonto conquista un prezioso calcio di rigore, con Patierno che viene sgambettato in area da De Caro: dagli undici metri, proprio il bomber di casa spiazza Sposito e fa esplodere il pubblico di casa. Il Taranto prova a farsi vedere con una bella percussione dell’ottimo Ferrara, ma il pallone non viene deviato da nessuno dei compagni in area. Ma la squadra di Ragno non sembra riuscire a costruire il proprio gioco ed è anzi il Bitonto a sfiorare ancora il gol: su una ribattuta da calcio d’angolo, Lattanzio controlla e scarica una gran botta di controbalzo, il pallone esce di poco alto. Il Taranto sparisce dal campo e i neroverdi dominano: Piarulli vince il rimpallo e si inserisce in area, prima di far partire un bel sinistro, ma Sposito salva in angolo. Poco dopo, ancora gran intervento dell’estremo difensore ospite, con Piarulli che viene servito in area tutto solo, ma si vede alzare in angolo il tiro. Ma, alla fine, il meritato tris del Bitonto arriva in pieno recupero: Lattanzio alza un campanile sul secondo palo, con il neo entrato Merkaj che si eleva con forza e schiaccia di testa in rete, facendo così affossare il Taranto. Al “Città degli Ulivi”, trionfa la squadra di casa, che vola temporaneamente in vetta alla classifica.

Classifiche fornite da Sofascore Risultati

Serie D girone I – Palermo-Licata: live streaming, pronostico e formazioni

 

Cosa ne pensi?