Primavera 2, Girone B – L’Ascoli rimonta il Lecce ma non basta: finisce 3-4

Si gioca alle 11:00 la gara valida per la 2/a giornata del campionato di Primavera 2, girone B tra Ascoli e Lecce. I padroni di casa arrivano al secondo appuntamento stagionale dopo la vittoria sul Livorno per 3-1. La formazione ospite, invece, è reduce dal pareggio ottenuto contro il Benevento sul finale di 1-1.

 

3-4

 

Ascoli (4-3-3): Zizzania 6, Alagna 6, Alessandretti 6, Scorza 6, Maurizii 6, Pulsoni 6, Meo 6, Colistra 6, Matos 6, Pozzessere 6, Intinacelli 6. All.: Guillermo Abascal Perez
Lecce (4-3-3): Petrarca 6, Picerno 6, Monterisi 6, Laraspata 6, Radicchio 6, Maselli 6, Mele 6, Palumbo 6, Ortisi 6, Quarta 6, Rimoli 6. All.: Sebastiano Siviglia
Marcatori: 42′ (L); 48′ (L); 49′ (L); 61′ (A); 67′ (A); 87′ (A); 90′ (L)
Ammoniti:

 

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Al via il match. Match che non offre grandi emozioni fino a qui, ma a sbloccare il match ci pensa il Lecce che trova subito il gol del vantaggio. 0-1 a favore della formazione ospite, locali ora impegnati a rispondere. Non c’è più tempo, l’Ascoli proverà a cambiare il risultato nel corso del secondo tempo. 2 minuti di recupero segnalati dall’arbitro. Squadre ora negli spogliatoi per la pausa.

Si riprende dall’1-0 a favore della squadra ospite. La partita è ripresa da soltanto 3 minuti e i salentini raddoppiano il loro vantaggio, ma non finisce qui: pochi secondi dopo arriva anche la terza rete. Risultato che si port sul 3-0 in favor del Lecce. Solo un miracolo potrebbe dare speranze anche solo per un pareggio all’Ascoli. Al minuto 61 la squadra marchigiana intravede un po’ di luce in fondo al tunnel con l’occasione di calciare un rigore a favore che possa tentare di accorciare le distanze. È 1-3. Adesso ci credono gli ascolani. Al 67′ la squadra di Perez va nuovamente a segno e la partita, all’improvviso, è del tutto riaperta. Incredibile, all’87’ minuto l’Ascoli riesce nell’impresa e trova il pareggio del 3-3 grazie ad un altro rigore in favore che sfrutta molto bene. Non è ancora finita: il Lecce trova la forza di reagire nonostante l’incredibile rimonta dei padroni di casa. Al 90′ i salentini segnano il gol del 4-3 a loro favore. Saranno 5 i minuti di recupero. Finita.

 

Cosa ne pensi?