Serie D – Girone C: gara dalle mille emozioni, Adriese bloccata 4-4 a Bolzano

Si gioca Virtus Bolzano-Adriese gara valida per la 28/a giornata del Girone C di Serie D. Sfida di alta classifica tra i sudtirolesi attualmente quinti in classifica e in piena lotta per i playoff, pur reduci dalla pesante sconfitta sul campo dell’Union Feltre, e la capolista del campionato, prima a 55 punti, a più uno dall’Arzignano e più cinque dall’Union Feltre.

 

4-4

 

 

 

 

 

 

Virtus Bolzano (4-3-1-2): Tenderini; Menghin, Rizzon, Pinton, Davi; Timpone A (46′ Barilli)((73′ Bacher))., Kaptina A., Cremonini; Bounou (87′ Forti); Timpone M. (46′ Guerra), Kaptina E. All.: Sebastiani
Adriese (4-3-1-2): Milan; Anostini, Boldrin, Pagan (60′ Buratto), Scarparo; Meneghello, Boreggio, Delcarro; Aliù; Marangon, Santi. All.: Florindo
Marcatori: 17′ Boreggio (A), 18′ Kaptina (V), 36′ Bounou (V), 48′, 70′, 77′ Aliu (A), 49′ Barilli (V), 79′ Pinton (V)
Ammoniti: Davi (V); Pagan, Scarpato, Anostini (A).
Arbitro: Cannata di Faenza.

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Finisce con un rocambolesco 4-4 la sfida tra il Virtus Bolzano e la capolista Adriese, in una gara dalle mille emozioni in cui entrambe le squadre escono forse con un briciolo di rammarico: i sudtirolesi per non essere riusciti a vincere una gara ben giocata e gli uomini di Florindo per aver ottenuto soltanto un punto, aprendo così a un possibile sorpasso dell’Arzignano domani pomeriggio.

Sono gli ospiti a sbloccare la gara al 17′ con Boreggio, ma la Virtus Bolzano fa capire nei 20′ seguenti di essere un’avversaria tutt’altro che semplice: Kaptina realizza l’immediato pareggio dopo pochi secondi, mentre Bounou completa la rimonta al 36′, permettendo a Sebastiani e i suoi di rientrare negli spogliatoi avanti 2-1.

La ripresa si apre subito con due fiammate, una per parte: Aliu sigla il primo gol della sua giornata, ma Barilli porta nuovamente avanti i padroni di casa dopo pochi secondi. L’Adriese, dopo una lunga fase di attacco alla ricerca del pareggio, nel finale si affida proprio al suo bomber Aliu, che in appena 7′ va a segno altre due volte, ribaltando nuovamente la storia della gara. Ma la Virtus Bolzano è viva e, al 79′ Pinton realizza il nuovo e stavolta definitivo pareggio: finisce 4-4.

Cosa ne pensi?