Serie C – Girone A: Aramu trascina la Robur Siena, Lucchese ko in 9

Si gioca Robur Siena-Lucchese gara valida per la 31/a giornata del Girone A di Serie C. Derby toscano tra i bianconeri quarti in classifica e alla caccia di punti importanti per confermarsi nella zona alta dei playoff, e la Lucchese, ridotta in una situazione societaria molto complicata.

 

1-0

 

 

 

Robur Siena (4-3-1-2): Contini 6; Pedrelli (77′ Esposito sv), Romagnoli 6, D’Ambrosio 6, Zanon 6; Vassallo 5.5 (46′ Bulevardi 6), Arrigoni 6.5 (77′ Di Livio sv), Gerli 6; Guberti 5.5 (70′ Cesarini 6); Aramu 7, Fabbro 5.5 (74′ Cianci 6).
Lucchese (4-3-1-2): Falcone 6.5; Lombardo 6.5, Gabbia 6, Martinelli 6, Favale 6; Bernardini 5.5, Mauri 5, Zanini 6; Provenzano 5.5; Sorrentino 5, Bortolussi 5.5
Marcatori: 79′ Aramu
Ammoniti: Cianci (R)
Espulsioni: Al 65′ Mauri (L) per somma di ammonizioni, al 73′ Sorrentino (L) per somma di ammonizioni
Arbitro: Miele di Torino.

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Nonostante le enormi difficoltà esterne al campo, la Lucchese comincia subito mettendo un grande brivido per la porta di Contini: da azione da calcio d’angolo, arriva una deviazione, che sbatte contro la traversa., mentre Lombardo da punizione mette piuttosto alto sopra il legno. Superato l’affanno iniziale, la Robur Siena comincia a crescere con il passare dei minuti: Guberti verticalizza per Fabbro, ma sul rimpallo con Falcone arriva Aramu, che con un tiro a giro mette sul fondo. Gli ospiti continuano però a giocare a viso aperto e in più di un’occasione sfiorano il gol: prima è Lombardo a mettere sull’esterno della rete, poi Sorrentino ci prova due volte, che mette fuori non di molto in entrambe le occasioni.

Siena decisamente più offensivo nella ripresa, soprattutto grazie alle incursioni di Aramu: l’attaccante, oltre a vedersi respingere dalla difesa avversaria diverse conclusioni, sfiora il gol al 53′, ma la sua gran botta viene salvata da Falcone sul primo palo, riuscendo a salvarsi in qualche modo. Il calo fisico della Lucchese è evidente e i bianconeri provano ad approfittarne: i padroni di casa vanno ancora vicino al gol con un’azione rocambolesca, mette in angolo Falcone. A complicare ulteriormente la situazione degli ospiti è l’espulsione di Mauri al 65′, con il giocatore che frena un contropiede avversario, prendendosi il secondo cartellino giallo della sua gara. Comincia così un vero e proprio assedio da parte dei bianconeri, che vanno vicini al gol con Arrigoni, il cui tiro a giro finisce fuori non di molto. Ma al 73′, la Lucchese resta addirittura in nove uomini: Sorrentino perde palla e commette fallo su un avversario e Miele decide di estrarre il secondo giallo anche per lui. E così, al 79′, la Robur Siena riesce a trovare il vantaggio: è proprio Aramu a trovare la deviazione decisiva, colpendo quanto basta per piegare le mani a Falcone e firmare il vantaggio bianconero. Ma è quanto basta ai padroni di casa, che riescono a difendere il vantaggio fino alla fine, conquistando i tre punti.

Autore

Cosa ne pensi?