Coppa Italia Serie D – Gatto e doppio Cerone, il Savoia elimina la Fidelis Andria

Si gioca alle 20:00 il match dei trentaduesimi di finale della Coppa Italia Serie D tra Savoia e Fidelis Andria. Al “Giraud”, i Bianchi guidati da mister Parlato provano a proseguire la propria avventura in Coppa, cercando di dare seguito al buon inizio di campionato (sesto posto nel Girone I di Serie D con 11 punti conquistati nelle prime 6 uscite). Nel turno precedente, il Savoia ha eliminato la Gelbison vincendo 2-0. Dall’altra parte arriva la Fidelis Andria, reduce dalla vittoria per 3-2 contro il Brindisi, ma soltanto al decimo posto in classifica a quota 9 punti. Lo scorso turno, i biancazzurri sono riusciti a eliminare il quotatissimo Bitonto, riuscendo a prevalere soltanto ai calci di rigore.

3-0

 

Savoia: Prudente 6 (46′ Volzone 6); Oyewale 6.5, Giunta 6 (74′ Cerone 7), Poziello 6.5, Orlando 6 (52′ Osuji 6), Gatto 7, Guastamacchia 6, Mancini 6 (62′ Tascone 6), Dionisi 6, Riccio 6, Paudice 6.5 (74′ Rondinella 6). All.: Parlato
Fidelis Andria: D’Andrea 6; Montemurro 5.5, Porcaro 5.5, Gava 6, Kosnic 6 (56′ Massa 6), Varriale 5.5, Nannola 5 (56′ Bedin 6), Muratore 5.5 (54′ Zingaro 5.5), Dalla Bona 5.5, Cipolletta 5.5, Tedesco 6 (30′ Banegas 5.5). All.: Favarin
Marcatori: 24′ Gatto, 82′ rig., 90’+2′ Cerone
Ammoniti:

CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Comincia meglio il Savoia, che ci prova prima con Montemurro dalla distanza, poi la difesa della Fidelis Andria riesce a salvarsi dopo la combinazione tra Gatto e Paudice. E al 24′, i bianchi passano avanti: Gatto carica il tiro e scarica in rete, portando avanti la squadra di casa. Gli ospiti provano a reagire subito con la punizione di Kosnic, Prudente para in due tempi. Dopo una fase di stanca della gara, ci prova ancora il Savoia sul cross di Poziello, Paudice fa sponda e Orlando calcia, sfiorando il raddoppio. Il Savoia si fa valere soprattutto sulle fasce, con la Fidelis Andria che fatica a creare grossi pericoli e così, a 8′ dalla fine, i padroni di casa raddoppiano da calcio di rigore: dagli undici metri non sbaglia il neo entrato Cerone, che fa 2-0 e mette la gara in discesa. Ma per l’attaccante non è ancora finita la sua notte di gloria, perché in pieno recupero trova addirittura la doppietta personale: sul cross di Oyewale, il giocatore si fa trovare pronto e di piatto batte il portiere. Trionfa il Savoia che passa così il turno, fuori la Fidelis Andria.

 

LIVE Coppa Italia Serie D – Union Feltre-Villafranca Veronese, formazioni ufficiali

Cosa ne pensi?