Champions League: Juventus-Lokomotiv Mosca: i bianoneri vincono in rimonta

Champions League: Juventus-Lokomotiv Mosca

Nell’odieno match, Juventus e Lokomotiv Mosca si affrontano alle ore 20.45 all’ Allianz Stadium di Torino per il terzo turno della fase a gironi della Champions League. I bianconeri si trovano attualmente in testa al Gruppo G con 4 punti raccolti in due partite fin qui disputate, ultime delle quali ha visto la Signora sconfiggere per 3-0 i tedeschi del Bayer Leverkusen. Il morale della squadra di casa è alto, visti anche i risultati positivi che l’hanno portata alla vetta della classifica del Campionato italiano, in ultimo il 2-1 rifilato al Bologna.

La Lokomotiv Mosca, che nell’ultimo incontro della Premier League russa ha ottenuto un successo esterno per 2-0 con l’ Akhmat Grozni, occupa attualmente la terza piazza della graduatoria europea. I russi hanno giocato l’ultima gara di Champions con l’Atletico Madrid finita 2-0 in favore degli spagnoli allenati da Simeone.

In casa Juventus si dovrebbe rispolverare il modulo 4-3-3; inoltre si dovrà rinunciare agli infortunati di lungo corso Pjaca, Perin, Chiellini e De Sciglio. Ramsey, Douglas Costa e Danilo sono invece recuperati e quest’ultimo potrebbe addirittura partire titolare. Riprendono il loro posto Szczesny e Matuidi, a riposo in campionato; per il reparto avanzato, Sarri valuta la possibilità di lanciare dal primo minuto il tridente “pesante” Ronaldo-Dybala-Higuain”.

Per quanto riguarda la squadra moscovita, sicuri assenti Djordjevic e Farfan. Dovrebbero invece farcela Krychoviac e Zhemaletdinov, al loro posto in mediana. Il tecnico Yuri Semin dovrebbe adottare un prudente 4-1-4-1 con Barinov e l’ex Inter Joao Mario a completare la linea di centrocampo.  Il numero 9 Smolov sarà l’unico terminale offensivo.

Champions League: Juventus-Lokomotiv Mosca

                                               2-1 (Finale) (CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA)

JUVENTUS: (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (49′ Higuain), Pjanic, Matuidi (65′ Rabiot); Bentancur; Dybala (81′ Bernardeschi), Cristiano Ronaldo. All. Sarri

LOKOMOTIV MOSCA: (4-1-4-1): Guilherme; Ignatijev, Höwedes, Corluka, Idowu; Murilo; Al. Miranchuk, Barinov, Krychowiak (84′ Kolomeytsev), Joao Mario; Eder. All. Semin

DIRETTORE DI GARA: Arbitra il greco Tasos Sidiropoulos

MARCATORI: 30′ Miranchuk, 77′ e 79′ Dybala

AMMONITI: Matuidi (J), Cuadrado (J), Krychowiak (L), Barinov(L)

CRONACA DEI MOMENTI SALIENTI- Si comincia con i bianconeri in possesso della sfera. La juve mantiene il controllo con lunghe trame di gioco. In questa fase Bentancur agisce da trequartista mentre nel Lokomotiv Mosca, Krychowiak tende ad allargarsi a destra per arginare Alex Sandro. Siamo giunti al 15′: tiro debole di Ronaldo Parato a terra da Guilherme.

20′ Ronaldo riceve dalla destra un cross teso di Cuadrado ma, da pochi passi, non riesce a tenere bassa la sfera. 22′ Ancora il campione portoghese, che prova ad affinare la mira, lascia partire un tentativo di destro dal limite dell’area di rigore: pronta risposta del numero uno della squadra russa. Corner per i padroni di casa dopo il tiro di Pjanic deviato.

30′ Rete della Lokomotiv Mosca. Sugli sviluppi di un calcio di rinvio del portiere, la difesa bianconera appare indecisa; sinistro teso di Joao Mario ribattuto da Szczesny, Miranchuk è il più veloce ad avventarsi sulla palla calciandola in fondo alla rete. 39′ La Juventus prova a reagire ma riesce ad essere poco incisiva.

41′ Su Cross dalla destra Ronaldo va a contendere il pallone al portiere avversario, la sfera giunge a Dybala che deposita in rete ma il gioco era stato fermato per fallo del portoghese. Termina la prima frazione di gioco con le squadre che vanno negli spogliatoi con il sorprendete risultato di 0-1.

46′ Comincia la ripresa. Higuain è pronto a fare il suo ingresso in campo. 53′ Cross insidioso di Cuadrado per Matuidi che svirgola completamente. 59′ Grande pressing Bianconero in questa fase del match. 60′ Incursione di Dybala, fermato al momento del tiro da un prodigioso recupero avversario.

70′ La Juventus non riesce ad essere pericolosa; i russi si chiudono bene e ripartono in contropiede. 73′ Buona chance per Higuain che impatta di destro con la palla che termina di poco a lato. RETE DELLA JUVENTUS! Al 77′ Dybala riceve palla al limite dell’area, si gira velocemente e lascia partire un tremendo sinistro che lascia di stucco il portiere avversario.

RADDOPPIO JUVE! Sinistro di Alex Sandro, Guilherme respinge ed ancora la Joya trova il gol con un tap-in di con il mancino. 88′ Tentativo di Bernardeschi ma il tiro è troppo centrale. Finisce il match dopo 3 minuti di recupero concessi dal direttore di gara.

Seguici su Google News.

Leggi anche: Calciomercato Juventus, Paratici: “Ronaldo rimane, Mandzukic via”

Cosa ne pensi?