Lega Pro Girone C. La Juve Stabia torna alla vittoria e si impone di forza a Potenza

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Dopo tre pareggi consecutivi, la capolista del girone C, la Juve Stabia di mister Pagliuca, torna al successo e guarda caso lo fa con il ritorno del suo “vulcanico” allenatore in panchina, reduce da due giornate di squalifica. Le Vespe si impongono di prepotenza nell’anticipo del sabato sera sul difficile campo del Potenza di mister Marchionni, quel “Viviani” che non è mai campo agevole da espugnare.

Il risultato rotorndo e netto, 3-1 in terra lucana, ci regala una Juve Stabia nuovamente consapevole della sua forza, che quanto meno con questo successo si assicura di tenere a bada Avellino, Benevento e Casertana, con quest’ultima fermata sul pari (1-1) nel match interno con il Latina, e irpini e sanniti che non avranno di certo vita facile, rispettivamente contro Sorrento e sul campo del Taranto.

La novità non è solo il ritorno alla vittoria per le i gialloblù del presidente Langella, ma anche la doppietta dell’ex Triestina, Andrea Adorante. L’ariete classe 2000 nativo di Parma, ex enfant prodige della primavera dell’Inter, dopo un avvio molto titubante nella sua nuova esperienza in Campania, potrebbe avere ritrovato la verve dei tempi di Messina. Se così fosse, mister Pagliuca, insieme a Candellone, avrebbe una ulteriore freccia al suo arco per tentare di restare lassù fino alla fine e condurre in porto quella che sarebbe una miracolosa promozione diretta nel torneo cadetto, inattesa, insperata, in cui però adesso tutta Castellammare crede fermamente.

Autore

Cosa ne pensi?