Inter, Conte: “C’è ancora gap tra noi e la Juventus, ma non molliamo”

CONTE INTER/ Il match tra Juventus e Inter ha dato ancora una volta un responso preciso: i bianconeri sono ancora la squadra da battere per lo scudetto, e questa Inter dovrà sudare sette camicie per poter arrivare fino all’ultima giornata alla pari con la squadra torinese.

Di questo ne è ben consapevole Antonio Conte che oggi ospite al Festival dello Sport di Trento ha così parlato del gap tra le due squadre:

Juve di nuovo campione? Penso che credere non costi niente, a nessun tifoso. Bisogna poi essere obiettivi e vedere la realtà, cosa ci aspetta. Non credo di aver aspettato la Juve per esprimere il mio pensiero, rispetto all’Inter c’erano due squadre davanti che negli anni hanno costruito di più. Il gap c’è ed è difficile da colmare. Abbiamo iniziato un tipo di percorso, qualcosa che vogliamo con lavoro, serietà e chiarezza migliorare per diventare competitivi e rendere i nostri tifosi orgogliosi. Serve avere una missione chiara del presente, cosa può diventare nel futuro. Solo attraverso il duro lavoro si può arrivare ad essere protagonisti. Non dobbiamo porci limiti, ma nel contempo essere anche onesti e realisti. Non vuol dire che l’Inter non lotterà in questa Serie A

Leggi anche:

Serie A – Parma, Buffon ricorda l’esordio con i crociati

Cosa ne pensi?