INPS – Pronto il nuovo calendario dei pagamenti, ecco cosa cambia

INPS – Pronto il nuovo calendario dei pagamenti, ecco cosa cambia

In questo mese di novembre l’Inps provvederà al pagamento dei sostegni economici per le pensioni, per il reddito di cittadinanza ,reddito di emergenza, Naspi, e ancora bonus bebè.

Gli indennizzi verranno adempiti in base ad un calendario differenziato sulla base dei bonus e benefici da versare, ma anche in relazione alla modalità scelta dal cittadino italiano per quanto riguarda la ricezione del pagamento.

ISCRIVITI AL GRUPPO: https://www.facebook.com/groups/351698258820771/?ref=share

inoltre molti di questi benefici, come nel caso del reddito di emergenza e del reddito di cittadinanza, prevedono dei pagamenti differenziati anche in base alla data in cui è stata effettuata la richiesta per la prima volta. Nel caso degli assegni pensionistici (per le pensioni di vecchiaia e di invalidità)sono state previste nuove misure e nuove regole anche per quanto riguarda il ritiro dei soldi in contanti presso gli uffici postali presso Poste Italiane, dunque in questo caso il calendario precedentemente pubblicato ha subito alcune variazioni per prevenire e rispettare le norme anti-contagio.

Pagamenti anticipati per le pensioni

In ottemperanza dell’ordinanza numero 708 del 22 ottobre 2020 l’INPS ha formulato un nuovo calendario, disponendo il ritiro anticipato della pensione, sulla base dell’iniziale del cognome dei pensionati, per coloro che come metodo di pagamento hanno scelto il ritiro in contanti presso gli uffici postali, seguendo l’ordine disposto dal  nuuovo calendario :

A partire dal 25 novembre fino al 1 Dicembre 2020 sarà possibile recarsi alla posta seguendo questo ordine :

  • Cognome con iniziali A-B:  mercoledì 25 novembre 2020;
  • Cognome con iniziali C-D:  giovedì 26 novembre 2020;
  • Cognome con iniziali E-K:   venerdì 27 novembre 2020;
  • Cognome con iniziali L-O:  sabato 28 novembre 2020;
  • Cognome con iniziali P-R:  lunedì 30 novembre 2020;
  • Cognome con iniziali S-Z:  martedì 1° dicembre 2020.

 

Reddito di emergenza:  quando avverranno i pagamenti?

Infatti, con le nuove misure e i sostegni economici introdotti con il recente decreto-ristori, milioni di italiani potranno continuare a ricevere il reddito di emergenza per altre due mensilità, (novembre e dicembre).

Per chi aveva già precedentemente beneficiato del rem dovrà attendere l ‘accredito  automatico sulla carta o sul conto indicato dal richiedente.Per cui automaticamente dovrebbe arrivare a metà novembre l’indennità di novembre ed a metà dicembre  quella relativa a dicembre.

Pagamenti reddito di cittadinanza

Il pagamento del reddito di cittadinanza avverrà anche qui direttamente sulla ” carta reddito di cittadinanza” di cui ciascun beneficiario dispone in seguito al ritiro presso gli uffici postali.

-Per coloro che avevano in precedenza già ottenuto il sussidio l’Inps provvederà ad effettuare automaticamente i pagamenti destinati al reddito di cittadinanza direttamente sulla carta reddito di cittadinanza, a partire dalvenerdì 27 novembre 2020.

– i cittadini italiani che intendono richiedere per la prima volta il reddito di cittadinanza, dovranno ricordare la data di scadenza per l’invio delle domande, (che è fissata al 30 novembre). Tuttavia, l’INPS impiegherà circa due settimane per l’elaborazione e per la distribuzione dell’apposita carta con il pagamento della prima mensilità. A tal proposito, bisognerà aspettare a partire dal 15 dicembre 2020, per potersi recare agli uffici di Poste italiane per ricevere il primo pagamento del reddito di cittadinanza

Seguici su Google News.

Cosa ne pensi?