Germania, sogno Klopp per la panchina. Ma il Liverpool vuole trattenerlo

Germania, sogno Klopp per la panchina. Ma il Liverpool vuole trattenerlo

Germania – In attesa di scoprire cosa accadrà una volta terminata l’emergenza Coronavirus, la Germania sta pensando a chi potrebbe sostituire in futuro Joachim Low sulla panchina della Nazionale. Secondo il Daily Mirror, i tedeschi avrebbero individuato in Jurgen Klopp l’uomo perfetto per provare a cominciare un nuovo progetto di rilancio, offrendogli la possibilità di allenare per la prima volta in carriera una rappresentativa nazionale. Tra l’altro, l’allenatore del Liverpool ha sempre ammesso di vedersi allenare una Nazionale come naturale sviluppo della propria carriera.

I Reds, però, non saranno facili da convincere: il tecnico è legato ad Anfield fino al 2024, ma l’idea sarebbe quella di provare a creare una vera e propria dinastia attorno a Klopp, rendendolo il “proprio Ferguson”. Una possibilità, però, al momento piuttosto remota: Klopp avrà 57 anni al momento della scadenza dell’attuale contratto e avrebbe già fatto sapere privatamente che il Liverpool sarà l’ultimo club che allenerà. Motivo per cui il sogno della Nazionale tedesca potrebbe non essere così improbabile.

Calciomercato Bournemouth, Wilson ammette: “Non mi merito di giocare in una big”

Calciomercato Bournemouth – Da diversi anni al centro di numerose voci di mercato, l’attaccante del Bournemouth Callum Wilson sembrava destinato a lasciare la squadra al termine della stagione. Ma è stato lo stesso centravanti inglese, a segno 14 volte i questa stagione, ad avere ammesso che il suo attuale stato di forma e le sue prestazioni non sono meritevoli di un passaggio in una “big”.

“Ovviamente fa piacere sapere di essere piaciuto a dei grandi club, i più forti del campionato. Ci sono state indiscrezioni e tante voce, ma non sono uno di quelli che legge i giornali o sta troppo a sentire le novità. Ma senti questo dalle persone, da amici e dalla famiglia e questo mi incoraggio a fare davvero bene. La scorsa stagione, le mie prestazioni erano state piuttosto continue e quando c’erano indiscrezioni, cercavo di rimanere a un certo livello e a giocare bene. Ogni giocatore vorrebbe giocare in Champions League e fare dei passi avanti, è quello su cui ho basato la mia intera carriera. La cosa più importante ovviamente è garantire la salvezza al Bournemouth e ritengo di non aver fatto abbastanza bene questa stagione da potermi mettere a parlare di cose così. Le ho messe alle spalle e sto provando a concentrarmi su me stesso.”

Calciomercato Barcellona, rilancio per Neymar: sarà inserito Griezmann nell’affare

Cosa ne pensi?