GdS – Lazio, occhi puntati su Ramsey

Come riporta anche la Gazzetta dello Sport, l’Arsenal teme di perdere Aaron Ramsey, ventisette anni e una carriera intera all’Emirates.
Il gallese non ha ancora rinnovato il suo accordo con il club londinese, che scade nel giugno 2019. Secondo il Mirror tra i club interessati a Ramsey c’è anche la Lazio, che studia il da farsi nelle ultime ore di calciomercato. Dovrebbe essere tutto concluso per Lotito e soci, ma mai dire mai, soprattutto per quel che riguarda la situazione Milinkovic-Savic, con il Milan che pressa.

Una cessione nelle ultime ore di mercato di colui che è stato uno dei migliori centrocampisti delle scorsa stagione lascerebbe infatti in eredità ai biancocelesti più di qualche grana. In primis, problemi tattici, dato che il serbo è una pedina fondamentale del gioco di Inzaghi e che non sarebbe certo semplice sostituirlo, nonostante a centrocampo la Lazio sia parecchio più rinforzata rispetto allo scorso anno, con un Berisha ed un Badelj in più. E poi ci sarebbe il malumore di una piazza che fino all’ultimo secondo ha sperato di mantenere il suo top player e che vedrebbe il sogno Champions allontanarsi, visti i miglioramenti delle concorrenti.

Quindi, occhio a Ramsey, che da un punto di vista ambientale potrebbe mitigare, anche se non sanare del tutto, l’eventuale ferita dell’addio di Milinkovic-Savic. Dal punto di vista tecnico, l’affare avrebbe parecchio senso, viste le doti di inserimento che da sempre hanno contraddistinto il calciatore dell’Arsenal, che in carriera ha realizzato ben 62 reti e 60 assist.

Certo, fisicamente non sarebbe prorompente come il serbo, che in alcune partite ha decisamente trascinato di forza la Lazio alla vittoria, ma tatticamente sarebbe un più che degno sostituto.

Con il contratto in scadenza, l’Arsenal non potrebbe certo chiedere la luna e a questo punto l’unico nodo potrebbe essere l’ingaggio del gallese, un po’ fuori parametro per i biancocelesti. Ma anche in questo caso, mai dire mai. Le storie di Klose e Leiva insegnano.

Cosa ne pensi?