Serie D – Gerbaudo fa trionfare il Foggia, Cerignola ko nel derby

Foggia Cerignola Serie D Girone H Diretta Live

Si gioca alle 14:30 il match della 22/a giornata del campionato di Serie D, Girone H tra Foggia e Cerignola. Allo stadio “Zaccheria” si gioca una delle sfide più delicate della stagione, il derby tutto pugliese tra il Foggia e il Cerignola, due delle principali contendenti alla promozione in Serie C. I padroni di casa, al momento secondi con 42 punti, provano a trovare immediato riscatto dopo la clamorosa sconfitta per 2-0 subita lo scorso week-end in casa del Gravina, che ha costretto i rossoneri ad allontanarsi ancora dal Bitonto capolista, ora in vetta a più 5 e oggi impegnato in contemporanea contro la Nocerina. Il momento della squadra di Corda, tra l’altro, è piuttosto altalenante, visto che nelle ultime cinque uscite sono arrivate soltanto due vittorie, due pareggi e, appunto, una sconfitta: numeri che hanno sollevato diverse proteste da parte dei tifosi e solo una vittoria così prestigiosa potrebbe permettere al Foggia di ripartire.

Dall’altra parte, arriva invece un Cerignola ormai lanciato e deciso a tentare una rimonta che sembrava quasi impossibile. I gialloblù, infatti, sono reduci da 9 vittorie nelle ultime 11 partite, con un vero e proprio ritmo da promozione: l’ultimo successo è arrivato lo scorso week-end contro il Brindisi, travolto 4-0. Al momento, il Cerignola è terzo a 40 punti, a pari merito con il Sorrento: l’obiettivo è ora quello di provare a fare il colpo grosso in casa del Foggia, scavalcarlo in classifica e lanciarsi così con decisione all’attacco del primo posto, nella speranza di raggiungere quell’obiettivo promozione che a inizio stagione sembrava quasi scontato.

2-1
(CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA)

 

Foggia (3-5-2): Di Stasio 6; Carboni 6.5, Viscomi 6, Di Jenno 6.5; Di Masi 6 (70′ Campagna 6.5), Russo 6 (79′ Allegretti sv), Gerbaudo 7.5, Gentile 6.5, Kourfailidis 6; El Ouazni 6.5, Tortori 5.5 (56′ Cipolletta 6). All.: Carafa
Cerignola (4-2-3-1)Cappa 5.5; Russo 5.5, Rosania 5.5 (76′ Di Cecco sv), Longhi 5, Tancredi 6; Coletti 6, De Cristofaro 5.5; Sansone 6.5 (90’+2′ Caiazza sv), Longo 5 (46′ Martiniello 5.5), Loiodice 5.5 (63′ Marotta 6); Rodriguez 4.5. All.: Feola
Marcatori: 15′ Gerbaudo (F), 53′ Sansone (C), 59′ Gerbaudo (F)
Ammoniti: Viscomi, Gerbaudo (F); Coletti, De Cristofaro, Rosania (C)
Espulsioni: All’89’ Rodriguez (C) per grave fallo di gioco; al 90’+2′ Longhi (C) per proteste

Foggia Cerignola Serie D Girone H Diretta Live

CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Inizio di partita subito piuttosto intenso, anche se non sono molte le occasioni: ci prova Gentile su azione da punizione, pallone che termina abbondantemente fuori. Ma alla prima vera occasione della gara, il Foggia sblocca la gara, rispondendo così alle proteste del pubblico dei primi minuti verso il presidente e il tecnico Corda: sugli sviluppi di uno schema da calcio d’angolo di Gentile, Gerbaudo viene servito con un tocco corto e scarica un gran diagonale che sorprende Cappa e firma l’1-0 rossonero. Il Cerignola si ritrova così a dover inseguire e prova subito a rispondere: al 21′, calcia di potenza Sansone, pallone che finisce alto. I padroni di casa, però, riescono a controllare bene l’attacco dei ragazzi di Feola, provando talvolta anche a colpire: ci prova El Ouazni il girata, blocca Cappa. Risponde subito la squadra ospite, che sfiora il pareggio: prima Rodriguez viene lanciato e appoggia un gran pallone al centro per l’accorrente Longo, che calcia clamorosamente alto da ottima posizione; poi ci prova ancora Sansone dalla distanza, pallone che finisce fuori di un soffio. Nel finale, ci prova ancora il Foggia con la botta di Russo, salva in angolo la difesa ospite. Il primo tempo termina con il Foggia avanti di misura.

Nella ripresa, il Cerignola lancia Martiniello al posto di Longo, ma in generale i ragazzi di Feola sembrano decisamente più frizzanti e così, al 53′, arriva anche il prezioso pareggio: gran contropiede dei gialloblù, con Sansone che viene lanciato sulla corsia e, a tu per tu con Di Stasio, lo fulmina, lasciandolo senza scampo. I padroni di casa, però, non ci stanno e, al 59′, si riportano in vantaggio, facendo esplodere lo Zaccheria: ai limiti dell’area, viene servito ancora Gerbaudo che trova il tempo per calciare e mettere il pallone all’incrocio, con Cappa che non può fare altro che vedere la sfera finire in rete. Il Cerignola prova a reagire, ma al 72′ sono ancora i rossoneri a sfiorare la rete: gran contropiede di Campagna che se ne va sulla destra e serve Di Jenno, che clamorosamente non riesce a trasformare da ottima posizione, permettendo agli ospiti di salvarsi in angolo. Nel finale, però, il nervosismo sale alle stelle e succede di tutto, con il Cerignola che si ritrova addirittura in nove uomini per le folli espulsioni prima di Rodriguez per un fallo su Carboni e poi di Longhi per proteste dopo aver subito un cartellino giallo. E la gara termina così: grande vittoria per il Foggia, che si aggiudica il derby contro il Cerignola per 2-1 e si conferma al secondo posto, rimanendo a -5 dal Bitonto capolista.

Cosa ne pensi?