Serie C – Girone B: altro pareggio per il Renate, Fermana fermata 1-1

Si gioca Fermana-Renate, valevole per la 23/a giornata del Girone B di Serie C. Dopo lo stop in casa della Giana Erminio nell’infrasettimanale, i marchigiani cercano di tornare alla vittoria per continuare a mantenersi nella parte alta della classifica e difendere la propria posizione nei play-off, mentre i lombardi, reduci dal buon pareggio casalingo contro il Monza, provano a uscire dalla zona play-out.

 

Risultato e marcatori in tempo reale

1-1

 

Fermana (3-4-1-2): Marcantognini; Soprano, Comotto (12′ Sarzi Puttini), Scrosta; Sperotto, Misin (75′ Urbinati), Giandonato, Iotti (84′ Clemente); Maurizi; Zerbo (46′ Fofana), Lupoli (75′ Cremona). All.: Flavio Destro
Renate (4-3-3): Cincillà; Guglielmotti (66′ Venitucci), Saporetti (79′ Pattarello), Priola, Vannucci; Simonetti, Pavan, Caccin; Gomez, De Sena (55′ Spagnoli), Piscopo (79′ Quaini). All.: Aimo Stefano Diana
Marcatori: 32′ rig. Gomez (R), 58′ Maurizi (F)
Ammoniti: Piscopo, Gomez, Quaini (R)
Espulsioni: Al 30′ Giandonato (R) per condotta gravemente sleale.

 

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Leggermente meglio la Fermana in avvio, più frizzante rispetto a un Renate inizialmente piuttosto basso, ma che con il passare dei minuti comincia a crescere: per i padroni di casa ci prova Scrosta dal limite dell’area, blocca a terra Cincillà. Ma alla mezz’ora di gioco, arriva la svolta della gara che cambia completamente il clima in campo, rendendolo incandescente: Giandonato colpisce a pallone lontano Guglielmotti e l’arbitro decide di assegnare il rigore in favore del Renate e di espellere il giocatore di casa. E dal dischetto, Gomez si fa perdonare il rigore sbagliato contro il Monza, trasformando dagli undici metri e permettendo ai suoi di chiudere il primo tempo in vantaggio anche sul risultato.

Nonostante l’uomo in meno, la Fermana comincia con coraggio la ripresa, avanzando il baricentro alla caccia del pareggio. E così, al 58′, i padroni di casa si dimostrano spietati su una mezza dormita difensiva del Renate e siglano il pareggio: è Maurizi ad approfittarne, con il giocatore che, davanti a Cincillà, rimane freddissimo e trasforma. La gara entra così in una fase di confusione generale, con gli uomini d Destro che ci credono, spinti dall’entusiasmo, pur con l’uomo in meno, mentre gli ospiti restano compatti, ma faticano a creare nuove occasioni da rete: la più clamorosa la crea Pavan con un bel colpo di testa, ma Marcantognini vola e blocca. Ma, alla fine, il risultato non cambia più e con il brutto scontro che costringe Cremona e Priola a uscire dal campo in barella arriva il triplice fischio: finisce con un giusto 1-1 tra Fermana e Renate, al termine di una gara molto intensa, a tratti anche fuori dalle righe, ma comunque combattuta fino alla fine.

Cosa ne pensi?