Decreto Agosto – Cancellata la seconda rata IMU, ecco per chi

Decreto Agosto – Cancellata la seconda rata IMU, ecco per chi

Il Decreto agosto conferma che per le categorie più colpite dalla crisi di questi ultimi mesi, ci sarà l’esenzione dell’IMU. In particolare, il testo del decreto dice che diverse attività commerciali e produttive non dovranno pagare la seconda rata IMU, la cui scadenza sarebbe il 16 dicembre.

Lo stesso decreto, tra l’altro, prevede anche che la stessa misura sia applicata anche per il biennio 2021-2022.

ISCRIVITI AL GRUPPO: https://www.facebook.com/groups/351698258820771/?ref=group_header

Decreto agosto, niente IMU: chi sono gli esenti?

Stando a quanto riportato nel testo del Decreto agosto, le aziende dei settori di turismo e spettacolo non dovranno pagare la seconda rata IMU. Nel dettaglio, l’IMU viene cancellata per:

  • Immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali e stabilimenti termali;
  • Immobili di categoria catastale D/2, degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case vacanze, dei B&B e dei residence/campeggi, a condizione che i proprietari ne siano anche i gestori:
  • Immobili di categoria catastale D/3 per spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, solo se i proprietari sono anche gestori;
  • Immobili per discoteche, sale da ballo e simili, solo se i proprietari sono anche gestori.

Cancellazione IMU anche per 2021 e 2022: per chi?

L’articolo 78, al comma 3, prevede la cancellazione dell’IMU per il 2021 e 2022 per gli immobili della categoria catastale D/3.

In questa categoria, come spiegato nel paragrafo sopra, rientrano gli immobili adibiti a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti o spettacoli, alla condizione che i proprietari siano anche i gestori di queste attività.

Seguici su Google News.

Cosa ne pensi?