Calciomercato Milan, Ibrahimovic Rakitic e Matic per rinascere

Calciomercato Milan Ibrahimovic Rakitic Matic

Calciomercato Milan. Dopo la sconfitta contro la Juventus, l’ennesima di questa stagione, ormai al Milan è evidente che serve oltre ai giovani di qualità qualcuno d’esperienza che possa fare risalire le posizione perse che allontanano sempre di più l’obiettivo Champions League.

La dirigenza, ma in particolare Boban, ha lanciato segnali a Elliott e Gazidis facendo capire che serve gente d’esperienza per evitare di ritrovarsi sempre più indietro e non avere più la possibilità di recuperare.

Tra gli indiziati principali resta Ibrahimovic che già in questi giorni è stato accostato al Milan dalla MLS per poi smentire le notizia il giorno dopo. Ci arebbe anche Rakitic che il Barcellona valuta 30 milioni di euro e poi Matic in scadenza con il Manchester United. Con questi calciatori potrebbe arrivare quell’esperienza che manca alla squadra di Pioli per provare la risalita.

Calciomercato Milan, i problemi della difesa

Calciomercato Milan. Nel mercato di gennaio, potrebbe essere la difesa il reparto su cui maggiormente si concentrerà la dirigenza rossonera per rinforzarsi. Contro la Lazio, sono stati proprio i problemi nel reparto arretrato ad aver condannato la squadra di Pioli a una pesante sconfitta casalinga contro uan potenziale rivale per l’Europa e, per questo motivo, Boban e Maldini sarebbero già al lavoro per inserire in rosa un nuovo elemento per trovare maggiori garanzie. Duarte, infatti, non sembra ancora pronto per essere uno dei titolari, mentre la coppia Romagnoli-Musacchio non è riuscita a garantire solidità al reparto, costringendo spesso Donnarumma agli straordinari.

Rugani o Demiral?

A questo punto, i rossoneri potrebbero decidersi a bussare nuovamente alla porta della Juventus per assicurarsi il rinforzo desiderato in difesa. Secondo il Corriere della Sera, infatti, il Milan potrebbe presto gettarsi all’assalto di uno tra Demiral e Rugani per aggiungere un tassello importante in difesa, con Sarri che ha dimostrato di poter anche rinunciare a uno dei due visto il buon numero di difensori già a disposizione. Le parti non hanno ancora intavolato una trattativa, ma non si esclude la possibilità di un trasferimento almeno in prestito a Milano di uno dei due giocatori.

L’ipotesi del trasferimento temporaneo resta tra l’altro più accessibile anche per il Milan, dal momento che per entrambi i bianconeri hanno sempre richiesto almeno 40 milioni di euro: una cifra in questo momento decisamente fuori budget per i rossoneri, che stanno tentando di recuperare i pesanti buchi di bilancio facendo un controllo a regime sempre più stretto degli stipendi riconosciuti ai propri giocatori. Resta da valutare la disponibilità della Juventus, che potrebbe preferire delle cessioni a titolo definitivo, e dei giocatori, che potrebbero trovare al Milan maggiore possibilità di giocare, ma anche un ambiente che sta vivendo un momento tutt’altro che semplice.

SEGUICI SU GOOGLE NEWS

Cosa ne pensi?