Calciomercato Juventus, il Psg blocca l’arrivo di Mbappe

Calciomercato Juventus Mbappe

Calciomercato Juventus. Come riporta Tuttosport diventa sempre più complicato per la Juventus arrivare a Kylian Mbappe. Il Psg ha deciso di blindare il giocatore con un rinnovo di contratto fino al 2024 da quasi 50 milioni all’anno.

Juventus News Demiral

Juventus News Demiral. Come riferisce Il Corriere di Torino alla Juventus ci sarebbe un caso riguardante il difensore Demiral “Per lui soltanto 90 minuti ma una fila di pretendenti, tra questi anche il Milan. Il turco ha poco spazio, però la sua quotazione è già raddoppiata. Il curioso caso di Merih Demiral è quello di un difensore che gioca pochissimo ma ha tantissimi estimatori. Meteora in Italia, fenomeno in patria: alla Juventus è quasi superfluo, in Nazionale turca è indispensabile”.

JUVENTUS NEWS, PARLA RONALDO: HO GIOCATO DA INFORTUNATO

Parla il fuoriclasse portoghese della Juventus Cristiano Ronaldo, dopo aver giocato e convinto con la sua Nazionale. Torna a discutere della sostituzione avvenuta nella partita col Milan, dove non è passato inosservato il suo gesto di stizza nei confronti del tecnico Maurizio Sarri. Ecco le sue parole, riprese dalla Gazzetta dello Sport:

“Nelle ultime tre settimane sono stato limitato. Non c’è stata polemica da parte mio nel cambio, voi avete creato il caso. Chiaro che non mi piace essere sostituito, ma non ero al meglio, ho cercato comunque di aiutare la Juventus, giocando anche da infortunato. Ho capito il cambio perché non stavo bene. Ancora adesso non sono al 100%, ma sono un tipo abituato a sacrificarmi sia per il mio club che per la nazionale. E lo faccio con orgoglio, perché sapevo che avevamo di fronte partite fondamentali e non potevo mancare. Con la Juve abbiamo l’Inter che ci mette molta pressione: abbiamo solo un punto di vantaggio in classifica e non ci possiamo permettere mai passi falsi. Con il Portogallo dovevamo vincere queste due partite per centrare l’Europeo, altrimenti eravamo fuori. Non ho mai avuto grandi infortuni. Gioco 50 o 60 partite all’anno, ma una volta o l’altra può succedere qualche imprevisto: quello che ho adesso è un dolore che non mi permette di dare il 100%. Sapete che non parlo molto con la stampa, ma dovete sempre tirare in mezzo uno tra me e l’allenatore per far polemica. Con la Juve abbiamo vinto e siamo primi, con la nazionale ci siamo qualificati a Euro 2020. Ora posso pensare a tornare il prima possibile al 100%”.

Seguici su Google News

 

 

Cosa ne pensi?